Gara come sempre incerta dalla prima all'ultima curva quella della SS300. Nella lotta infuocata che ha visto protagonista il solito, bel, serpentone di piloti nelle prime battute ad avere la meglio è Mattia Martella che vince dopo un bel duello con Giacomo Mora. Il pilota del team Prodina, dopo il terzo posto di gara 2 a Misano porta a casa il successo in Gara 1 ad Imola e scavalca Emanuele Vocino che incappa in una caduta alla Rivazza dopo 4 giri.

Inseguimento e sorpasso


Il successo di Mattia arriva al termine di un lungo inseguimento ai danni di Giacomo Mora in fuga nelle prime battute e con Prioli e Marfurt a traino. Botta e risposta con Mora tra il nono ed il decimo passaggio fin sotto la bandiera a schacchi. Ma ad avere la meglio è stato il pilota con il numero 25 sulla carena che brucia il rivale con un sorpasso all'ultima disperata staccata alla Variante Bassa. Altra grande soddisfazione per il team Prodina, che porta a casa la quinta vittoria su 5 gare con 4 piloti diversi.

Alle spalle dei primi due chiudono nell'ordine Giuseppe De Gruttola, che sfrutta la lotta tra Marfurt e Prioli che si ostacolano a vicenda (con Prioli che poi fa tuto da solo finendo in terra alla Piratella) favorendo il rivale ed, appunto Marfurt che chiude quarto perdendo di un soffio il terzo posto. Nicola Barnabè chiude quinto. Manuel Bastianelli, chiude settimo perdendo terreno, ma racimola punti sul rivale Settimo ora distante 9 lunghezze.

CIV Moto3: Assolo di Perez Selfa, Surra e Giombini sul podio