La Supersport 300 ha offerto un’altra gara serrata nella domenica incandescente sulla pista di Imola. E se ieri Mattia Martella aveva vinto la volata sulla pista di Imola con Giacomo Mora, questa volta i ruoli si sono invertiti.

La volata della domenica


Alla fine di una gara dove tutti hanno dato il massimo, è il diciassettenne reggiano Giacomo Mora a siglare la sua prima vittoria stagionale, proprio davanti a Mattia Martella. La sua è l’unica Yamaha nelle prime otto posizioni, in un plotone di Kawasaki. Il portacolori dello Junior Team AG Yamaha Pata ha lottato per tutta la gara con Martella, andato al comando soltanto per un giro, il secondo, e poi rimasto pericolosamente alle spalle del leader.

Anche Settimo si è fatto insidioso, soprattutto a tre giri dalla fine, quando si è portato in seconda posizione, cedendo poi il piazzamento a Martella. Alla fine Giacomo Mora ce l’ha fatta. Evidentemente, questa volta è riuscito a ‘”farsi la moto su misura, sulla pelle come un tatuaggio”, come ci ha detto quando lo abbiamo intervistato alla vigilia dell’inizio della stagione.

Più staccato in gara2 Manuel Bastianelli, quinto a oltre 3 secondi dai primi, ma a sua volta in volata su Samuele Marino, Francesco Pioli e Nicola Bernabé. 

La situazione in campionato


Con la terza posizione di oggi, Nicola Settimo si mantiene leader del campionato e riscatta la quattordicesima posizione di ieri. Quarta posizione oggi, in volata con loro, per Emanuele Vocino: i primi quattro sono transitati sotto la bandiera a scacchi racchiusi in meno di mezzo secondo.

Secondo in campionato Manuel Bastianelli, soltanto quinto oggi, e a Mattia Martella, che mantiene inalterato il suo vantaggio su Giacomo Mora, avendo entrambi una vittoria e un secondo posto all’attivo oggi.

SBK Teruel, Gara 2: Rea la spunta su un coriaceo Rinaldi