Viva la regolarità. Manuel Bastianelli conquista il titolo italiano della Supersport 300 per la seconda volta, seppur senza vincere neanche una gara nel corso della stagione. Il pilota della Kawasaki ha chiuso terzo in gara 2 a Vallelunga, alle spalle di Nikolas Marfurt e Samuele Marino, arrivati in volata sotto la bandiera a scacchi con il pilota della KTM in prima piazza. 

Tanti i ritiri nel corso della contesa, tra cui quella dell'ex capoclassifica Nicola Settimo nelle concitate battute iniziali, scivolato insieme a Prioli in seguito ad un contatto con lo stesso Bastianelli. Il pilota del team ProDina ha comunque concluso la gara al quattordicesimo posto. Out anche De Gruttola, Mora, Vocino e Rocca, caduti a fine gara mentre erano in lotta per le posizioni di vertice.

Bastianelli: "Speravo di vincere almeno una gara"


E' un Manuel Bastianelli contento ma non pienamente siddisfatto, quello del post-gara: "Sono contento di aver conquistato il titolo, ma speravo di vincere almeno una gara. Qui a Vallelunga mi sentivo forte ed avevamo preparato bene la gara. Peccato, ma va bene così e sono ugualmente felice."

Per Manuel è ora di pensare al futuro. L'obiettivo, dopo quattro stagioni in 300, sarebbe quello di salire di categoria ed approdare in Supersport 600.

CIV Vallelunga: LIVE le gare della domenica