Squadra che vince non si cambia. E' questo il pensiero di Roberto Farinelli, che dopo aver conquistato il titolo 2020 nel National Trophy 600, per il 2021 passerà al CIV Supersport restando con i colori del team EDARD Kawasaki per il terzo anno consecutivo.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Roberto Farinelli (@robyfarinelli)

CIV SBK: Ayrton Badovini torna in pista con Guandalini

Una Supersport di alto livello


Continua quindi a prendere forma lo schieramento di partenza della classe Supersport 600 del Campionato Italiano Velocità, che nel 2021 presenterà ai nastri di partenza tanti piloti di altissimo livello come Roberto Mercandelli, Luca Ottaviani e lo stesso Farinelli, ma anche giovani promesse come Filippo Rovelli, Matteo Patacca ed Eugenio Generali.

Ben consapevole della sfida che lo attende, Farinelli si è detto contento di questo salto di categoria: "Sono molto contento di questa riconferma sulla Kawasaki del team EDARD. Il livello del campionato è alto, ma siamo pronti ad affrontarlo con lo spirito giusto".

Promesse italiane: Beatrice Barbera ed il fido Achille