Cecilia Scottini, a 9 anni corre nel CIV Minimoto e sogna la MotoGP

Cecilia Scottini, a 9 anni corre nel CIV Minimoto e sogna la MotoGP

Una bambina con le idee chiare che coltiva fin da piccolissima la passione per le due ruote: “L'obiettivo per il 2021? Senza dubbio vincere!”

Ha nove anni ed è una degli astri nascenti del Campionato italiano CIV Minimoto. Cecilia Scottini, in questo fine settimana di dicembre appena trascorso ha preso parte alla finale del Campionato Minimoto regionale ASI categoria Junior B flangia 15.

“E' stata la mia primissima gara con un motore così potente”, racconta Cecilia che nell'occasione ha portato a casa un bel tris: pole,giro veloce e vittoria.

La stagione 2020


La giovanissima Scottini racconta quindi la sua stagione 2020 appena trascorsa: “Avevamo tutto pronto per affrontare il CIV, categoria Junior A nel migliore dei modi, ma la pandemia ha colpito duramente me e la mia famiglia, quindi avevamo deciso di non prendere parte al Campionato italiano. Fortunatamente ci sono state tre persone che all'ultimo hanno creduto in me, il mio team M2 Minimoto Squadra Corse, l'azienda Climalux e Ferrari Group. Grazie a loro ho potuto affrontare la stagione”.

Ci siamo presentati quindi un po' in ritardo con la preparazione – prosegue Cecilia - e, avendo già saltato il primo appuntamento, al secondo non eravamo al top della forma. Nonostante tutto ho lottato duramente arrivando a ridosso dei primi 10. Il resto della stagione è stata una continua crescita che mi ha portato ad avere sempre il passo dei migliori”.

CIV: ritorno in sella per Kevin Zannoni dopo due mesi di stop forzato

Esercizio fisico, moto e buoni voti a scuola


Ma come si prepara un bambina di 9 anni ad affrontare un Campionato Minimoto?

“Faccio tanto esercizio fisico - racconta - oltre agli allenamenti in moto. Mi diverto però anche facendo Zumba con mia mamma che è istruttrice, così come facendo veri e propri allenamenti tipo crossfit”.

E la scuola?

“A scuola Cecy va davvero bene, - spiega il papà Mattia - è quasi una secchiona, quindi anche quando tocca saltare giorni per fare gare, non ha troppi problemi”.

Promesse italiane: Beatrice Barbera ed il fido Achille

“Obiettivo 2021? Vincere”


Dunque, un talento fuori dagli schemi in pista, dove non importa se è l'unica femmina a correre contro tanti maschi, e allo stesso tempo anche diligente e brava a scuola.

A Cecilia non manca di certo la voglia di fare e con il sogno di arrivare un giorno in MotoGP ripercorrendo i passi dei suoi grandi idoli, da Valentino Rossi a Marc Marquez, passando per Ana Carrasco, con i piedi per terra guarda al 2021, con un obiettivo importante: “ Ho deciso di correre con la categoria superiore, la Junior B flangia 15 - conclude - sempre in minimoto e sempre al CIV, ma questa volta con un unico obiettivo in testa, vincere!”.

Il team con il quale Cecilia correrà sarà sempre l'M2 Minimoto Squadra Corse, lo stesso con il quale correva anche il papà. Inoltre, durante l'inverno, farà anche dei test per valutare eventualmente di passare alle ruote un pò più alte già dal 2022.

MotoGP, Marc Marquez torna a casa

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi