Un pizzico di Francia nel Campionato Italiano Velocità. Dopo aver conquistato per due stagioni consecutive il titolo nel CIV Supersport infatti, il team Gomma Racing starebbe pensando di ampliare la propria line - up in categoria passando da uno a due piloti, puntando appunto su un giovane francese.

La prima Yamaha del team di Alessio Corradi sarà affidata ad Eugenio Generali, già ufficialmente annunciato nei mesi scorsi, mentre la seconda potrebbe essere consegnata tra le mani di Andy Verdoia, transalpino classe 2002. Nel 2020 Verdoia ha disputato la sua prima stagione completa nel mondiale Supersport, come portacolori del team MS, centrando la sua prima vittoria iridata nella pazza Gara 1 di Barcellona (fortemente condizionata dalla pioggia), e chiudendo la stagione con la 16^ piazza e 35 punti totali.

Nuova avventura (?)


Nelle ultime stagioni Verdoia ha potuto contare sul supporto del progetto bLu cRu Yamaha, che lo ha aiutato prima a brillare in Supersport300, poi a compiere il salto in Supersport con il team MS. Quest’ultimo dal canto suo ha ufficializzato nei giorni scorsi l’arrivo di Szkopek, e per Verdoia sembra non esserci posto.

La casa di Iwata di conseguenza starebbe cercando una nuova sistemazione per il francese, che potrebbe momentaneamente lasciare il palcoscenico mondiale per tentare l’avventura nell’impegnativo CIV Supersport, con la struttura che nelle ultime due stagioni ha rubato la scena. Verdoia (insieme a Generali) andrebbe a colmare il vuoto lasciato da Luca Bernardi, amico ed ex rivale del francese ai tempi della Supersport300, che proprio grazie al CIV ed al team Gomma si è guadagnato il pass per il mondiale di categoria, insieme al team CM Racing.

Surra: “Sono istintivo e corro per divertirmi. VR46 Academy? Mi piacerebbe”