Promesse italiane: Cristian Borrelli, il piccolo campione che non si pone limiti

Promesse italiane: Cristian Borrelli, il piccolo campione che non si pone limiti

Classe 2010 proveniente da Crema, il giovanissimo "Borrellino" vanta nel proprio palmarès due titoli europei tra minimoto e Ohvale, di cui è anche campione italiano. Nel 2021 passerà alla 160, puntando nuovamente alla vittoria

Cristian Borrelli è una giovanissima realtà del motociclismo italiano, già vincente anche nel panorama internazionale. Nonostante i soli undici anni di età, infatti, "Borrellino" vanta già un titolo europeo minimoto ed uno di vicecampione italiano, oltre ad essere il campione in carica sia nell'europeo che nel CIV Junior nella categoria Ohvale 110.

Una grande attrazione per i motori


Ancora prima di compiere tre anni, Cristian era già appassionato di moto. Una passione che ha portato i genitori a metterlo su una minimoto per la prima volta all'età di cinque anni, al Jeepers Kart di Cattolica.

Alessia, la mamma, racconta come sia un ragazzino dalla grande determinazione: "Ha dimostrato immediatamente di essere portato per le corse e, dopo aver vinto il campionato regionale nel 2016, ha sempre puntato alla vittoria ogni volta che è sceso in pista".

Promesse italiane, Mattia Volpi: dopo l'ETC l'esordio nel CEV Moto3

Sulle orme di Valentino Rossi


"Con il sogno di arrivare un giorno in MotoGP, Cristian ha come idolo Valentino Rossi, che ammira non soltanto per le gesta in pista, ma anche per la grande personalità e determinazione", continua Alessia.

La prossima sfida sarà nuovamente nel contesto del CIV Junior e in quello dell'europeo, dove sarà ancora una volta al via con le Ohvale, passando però alle più potenti 160. Correrà con il team Pif Paf con cui ha già raccolto grandi successi, con il solito obiettivo di vincere senza porsi limiti.

ELF CIV: Bussolotti e Luzzi in SSP600 con il Seven Team CTBK

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi