Saranno Giacomo Mora e Matteo Vannucci i piloti schierati dallo Junior Team AG Yamaha PATA, team supportato dalla filiale italiana di Yamaha Motor Europe, nel Campionato Italiano Velocità 2021 che prenderà il via nel weekend dal 16 al 18 aprile.

Per Mora si tratta di una riconferma, ma con un passo in avanti importante per la sua carriera: il pilota emiliano, infatti, oltre che partecipare al CIV nella categoria Supersport 300, sarà anche il rappresentante italiano nella Yamaha R3 bLU cRU European Cup. È un percorso che viene da lontano, quello del giovane ragazzo di Correggio, che ha mosso i primi passi nella Yamaha R125 Cup e ha proseguito nella Yamaha R3 Cup, guadagnandosi un posto nel team Yamaha di AG Motorsport Italia.

Matteo Vannucci è la new entry dello Junior Team Yamaha di AG Motorsport Italia. Campione del monomarca ufficiale Yamaha R125 Cup nel 2018 e campione Yamaha R3 Cup nel 2020, il diciasettenne toscano di Bagno a Ripoli ha sposato il marchio di Iwata fin dal suo esordio tra le ruote alte ed è determinato ad ottenere, in questo 2021, quelle soddisfazioni che gli permetteranno di proseguire la sua crescita di pilota per raggiungere gli obiettivi del percorso bLU cRU.

CIV, entry list: ecco i 130 piloti iscritti alla stagione 2021

 Le parole dei piloti


“Sono davvero felice di far parte per il terzo anno dello Junior Team AG Yamaha PATA nella classe Supersport 300. Credo in questo progetto Yamaha perché mi ha fatto crescere molto”, ha raccontato Giacomo Mora. “Tutto è iniziato nel 2017 con la Yamaha R125 Cup ed è proseguito nel 2018 con il trofeo Yamaha R3 Cup. Dal 2019 in poi nel CIV e quest’anno mi aspetta un ulteriore passo avanti nell’European Yamaha R3 cup bLU cRU. Penso che le qualità per far bene ci siano da parte mia e del mio team, non vedo l’ora di esprimere il nostro potenziale in pista”.

Entusiasmo condiviso da Matteo Vannucci: “Dopo le minimoto ho iniziato con le ruote alte nella Yamaha R125 Cup, molto formativa, sia nella guida che nella teoria, grazie ai briefing con Moreno di AG Motorsport Italia che spiegava traiettorie ed interagiva con noi piloti in pista. Passando alla Yamaha R3 Cup, sono riuscito a vincere il trofeo, forte degli insegnamenti appresi nella R125 di cui ho fatto tesoro”.

“Quest’anno disputeremo il CIV con AG per la fiducia e serietà che mi hanno sempre ispirato e sono ansioso di iniziare”.

Moreno Antonioli: "Ci aspettiamo il massimo da Giacomo e Matteo"


Tangibile anche la soddisfazione di Moreno Antonioli, team manager AG. “Mi aspetto il massimo da questi due piloti che ho visto crescere con il passare gli anni, sono entrambi dotati di grande calma che si compensa ad una grande grinta in fase di gara. Nel team c’è un clima di equilibrio e una sintonia perfetta. Sarà una stagione combattutissima e spero piena di soddisfazioni”.

Alessandra Gambardella: "Ringraziamo Yamaha per la fiducia"


Gli fa eco Alessandra Gambardella, CEO AG. “Ringrazio Yamaha per la fiducia che si rinnova ormai da tanti anni, affidandoci le attività ed i progetti per i giovani. Siamo molto soddisfatti inoltre delle rinnovate partnership che supportano il nostro Team, presenti con noi in prima linea sui campi gara, grazie a Pata Snack, Pirelli, IC, oltre ai numerosi partner che rendono possibile il nostro lavoro. Per il terzo anno avremo il prezioso supporto di YSS Suspension, che assisterà il nostro Team con la divisione R&D Italy per tutta la stagione 2021. In quanto ai nostri piloti, ho piena fiducia in loro e nel risultato che potranno ottenere. Il Team metterà a loro disposizione condizioni e mezzi per poterli raggiungere”.

ELF CIV 2021: produzione TV e innovazione digitale ai massimi livelli