Con una griglia di partenza estremamente gremita e con anche diverse wild card d'eccezione al via, il CIV Supersport 600 sul tracciato del Mugello ha offerto un grande spettacolo anche in Gara 2, dove a tagliare per primo il traguardo è stato, proprio come nella gara del sabato, il tedesco Philipp Oettl in sella alla Kawasaki del team Puccetti, il quale ha utilizzato il round come allenamento in vista dell'inizio del mondiale. Stesso discorso anche per il compagno di squadra Can Oncu e per Federico Fuligni.

Il primo dei piloti titolari a transitare sotto la banidera a scacchi è stato perciò Davide Stirpe, che conquista così i 25 punti del vincitore. Il forte pilota romano, campione della categoria nel 2017, si è così consolato nel miglior modo possibile dopo la penalità del sabato costatagli il podio nella prima manche.

CIV SBK, Mugello: Michele Pirro fa il bis in Gara 2

Arrivo in volata


Alle spalle di Stirpe, la volata per le altre posizioni del podio ha premiato Massimo Roccoli, secondo ad una manciata di millesimi dal vincitore, e Roberto Mercandelli, nuovamente protagonista dopo il trionfo di Gara 1 con la Yamaha R6 del team Rosso&Nero. In top five anche lo spagnolo Manuel Gonzalez e Stefano Valtulini, tutti racchiusi in appena sei decimi di secondo.

Da segnalare anche la settima posizione del francese Andy Verdoia, pilota di punta del team Gomma Racing, il quale non era riuscito a prendere parte a Gara 1 per via di una rovinosa caduta in qualifica. Ritirato invece Luca Ottaviani, che dopo una grande rimonta è scivolato mentre si trovava nel gruppo dei primi.

CIV SS300, Mugello: pioggia di penalità, la spunta Emanuele Vocino

La classifica di Gara 2


Women's European Cup, Mugello: Gara 2 interrotta, vince Sara Sanchez