CIV Junior, riparte il Campionato Italiano Aprilia Sport Production

CIV Junior, riparte il Campionato Italiano Aprilia Sport Production© Aprilia Sport Production

A Magione il via della stagione della Sport Production con una novità importante: due categorie e due moto nel contesto della stessa gara

24 aprile

Nel fine settimana scatta da Magione il Campionato Italiano Aprilia Sport Production, la serie monomarca voluta e patrocinata da FMI ed Aprilia, per “allevare” nuovi talenti delle due ruote, maschi e femmine, dagli 11 anni di età.

Dopo un 2020 di successo, il Campionato si presenta ai nastri di partenza di questo 2021 con una novità sostanziale: due differenti categorie, SP ed SP2, pensate per dare ai giovani il miglior percorso di crescita possibile.

Le moto


Se la RS 250 SP la conosciamo già, la novità assoluta di questo CIV Junior è l’introduzione della nuova RS 250 SP2, una versione migliorata della SP e pensata per i ragazzi dai 13 anni in su che hanno già avuto un primo contatto con le moto “grandi”. Le due categorie correranno insieme dando vita a classifiche separate. Un tassello importante nella “Scuola dei Campioni” Aprilia che quest’anno vedrà anche l’esordio del Trofeo Aprilia RS660 nel contesto del CIV.

Sia la SP che la SP2 sono sviluppate da Aprilia e prodotte dal partner Ohvale, dispongono del medesimo equipaggiamento racing, sospensioni Ohlins, freni Brembo, scarico SC Project, cerchi Marchesini da 17” e gomme Dunlop per garantire il massimo equlibrio delle prestazioni in modo che si esalti il pilota. 

Entrambe le moto sono spinte dal monocilindrico 4T di 250 cc e sviluppano potenze diverse: 29 cv la SP, 35 la SP2 grazie ad una diversa preparazione del motore e sono offerte ad un prezzo assolutamente competitivo per raggiungere lo scopo prefissato dalla Federazione, ovvero rendere il motociclismo accessibile a tutti.

I coach


Grazie al coinvolgimento diretto di Aprilia Racing e FMI, tutti i giovani piloti al via avranno la possibilità di muovere i loro primi passi in sella seguiti da tecnici federali e da piloti che, nella vestedi “coach”, effettueranno a ogni tappa delle lezioni incentrate sui vari aspetti della guida e della gestione del weekend di gara. Un “tutoring” d’eccezione, che nel 2020 ha visto partecipare nel ruolo di insegnanti Andrea Iannone, Lorenzo Savadori, Matteo Baiocco e Tommaso Marcon, e che contribuisce a rendere il Campionato Italiano FMI Aprilia Sport Production una proposta unica nel panorama tricolore. Oltre a tutto ciò, il Campione Italiano FMI Aprilia Sport Production entrerà a far parte di un progetto curato da Aprilia Racing di crescita e valorizzazione sportiva che è il primo passo di ogni carriera da professionista.

Il calendario


Il Campionato Italiano Aprilia Sport Production è inserito nel contesto del CIV Junior e si svolge su 5 appuntamenti da due gare ciascuno, precedute da due turni di libere e due di qualifiche. 30 i piloti attesi al via della prima prova in programma sabato e domenica a Magione.

A seguire la tappa di Magione gli appuntamenti di Modena (8-9 maggio), Varano (19-20 giugno), di nuovo Modena (10-11 luglio) e tappa finale ad Adria (21-22 agosto) 

Le parole di Giovanni Copioli, presidente FMI, e Massimo Rivola, AD di Aprilia


Siamo davvero contenti di proseguire con Aprilia questo percorso improntato sulla crescita dei giovani talenti nel mondo della velocità - ha dichiarato il Presidente di FMI Giovanni Copioli - Il Campionato Italiano FMI Aprilia Sport Production, dopo l’ottimo 2020 d’esordio, è pronto a partire per la sua seconda edizione al fianco delle competizioni del CIV Junior, inserendosi perfettamente nella filiera di ricerca e supporto dei migliori giovani. Obiettivo comune a FMI e Aprilia, Casa da sempre impegnata nel crescere nel migliore dei modi i campioni di domani.”

In Aprilia Racing siamo veramente orgogliosi di quanto siamo riusciti a fare lo scorso anno insieme ai nostri partner Ohvale e FMI - ha dichiarato Massimo Rivola, AD di Aprilia Racing - nonostante la situazione legata all’emergenza Covid, nel 2020 il campionato è partito e gara dopo gara ha iniziato ad attirare sempre più interesse, dimostrando che oggi si può ancora correre in moto, e sognare di diventare campioni, affrontando costi accessibili. Quest’anno l’introduzione della categoria SP2, più potente, ci permetterà di offrire una ‘scuola’ ancora più strutturata e, di conseguenza, un percorso di crescitaancora più coerente ai giovani piloti. Ci piace inoltre ricordare la presenza dei ‘coach’ Aprilia Racing che impartiscono delle vere lezioni ai piloti-allievi, un altro aspetto che di fatto rende unico questo monomarca.”

CIV Junior, nel weekend di Magione scatta il 2021

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi