CIV Moto3, la rivoluzione è vicina: cosa cambierà nel 2022

CIV Moto3, la rivoluzione è vicina: cosa cambierà nel 2022

Dal 2022 la Moto3, che vede la battaglia per il titolo tra Bartolini, Bertelle e Surra, passerà
alla motorizzazione 450. Pietro Bagnaia, manager del team VR46: "Prenderemo in considerazione l’idea, sembra un passo avanti anche a livello di budget. Sarà una Moto3 diversa rispetto a quella del Mondiale, ma chi farà il salto, saprà adattarsi"

Presente in

15 luglio 2021

Quando parte la classe Moto3, il rombo di tuono emanato dai monocilindrici da 250 centimetri cubi a quattro tempi fa tremare i vetri della sala stampa, in particolar modo quella dell’Enzo e Dino Ferrari di Imola, poiché situata al primo piano del palazzetto dai cui si scorgono pit lane e rettilineo principale. Belle e caratteristiche le voci di Honda e KTM, peccato si possano udire solamente nei weekend ufficiali di gare. È proprio questo il punto: la griglia del Campionato Italiano Velocità relativa a questa categoria vede soltanto due Marchi impegnati, perché Mahindra e TM sono usciti da tempo, per tempi – gioco di parole necessario – che stanno cambiando rapidamente. L

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi