Mentre le altre classi hanno effettuato le Qualifiche 1 nel pomeriggio come di consueto, il CIV Superbike ha disputato la sessione in notturna, con i piloti della classe regina che sono stati in grado di far registrare ottimi tempi sul circuito di Misano anche con i fari e le luci artificiali che hanno illuminato l'asfalto.

Il più rapido è stato Alessandro Delbianco, tornato al massimo della forma nel proprio round di casa. Il portacolori del team DMR Racing ha infatti chiuso la sessione di prove ufficiali con un crono di 1'35.176, precedendo Michele Pirro, primo degli inseguitori, di oltre mezzo secondo in una Q1 in cui le Honda si sono rivelate estremamente competitive, con ben quattro CBR1000RR-R nelle prime cinque posizioni grazie a Gabellini, Vitali e Andreozzi, rispettivamente terzo, quarto e quinto all'esposizione della bandiera a scacchi.

CIV, Misano è pronta per la Racing Night: Superbike e Women's in azione

Distacchi contenuti a centro gruppo


A parte i primi due classificati, la classifica dei tempi risulta estremamente corta: dalla terza posizione di Lorenzo Gabellini all'undicesima di Alex Bernardi, infatti, tutti i piloti sono racchiusi in meno di un secondo, con i soli Santoro e Sgroi leggermente più attardati.

Non una sessione semplice per il vincitore di Imola, Lorenzo Zanetti, il quale ha chiuso in decima piazza e punterà ad un consistente miglioramento della propria casella di partenza nella Qualifica 2, che si disputerà il sabato mattina alle 11:35 e sarà decisiva per l'attribuzione della Motosprint Pole Position.

MotoGP, allenamento speciale per Valentino Rossi a Misano

La classifica della Q1


Dal Motomondiale al rally: piloti VR46 in azione con la Hyundai