Sul circuito romano di Vallelunga andrà in scena questo fine settimana il sesto ed ultimo appuntamento del CIV Superbike, che ha già incoronato Michele Pirro campione di categoria durante il weekend del Mugello, dopo una stagione dominata seppur ricca di lotte al vertice. Tuttavia, non mancheranno i motivi d'interesse per le due gare all'autodromo intitolato a Piero Taruffi, a partire dalla lotta per il secondo posto.

Al momento è Lorenzo Zanetti ad occupare la seconda posizione nella classifica di campionato, ma il pilota bresciano sarà assente a Vallelunga, complice la concomitanza con la 6 Ore di Most, ultima tappa del mondiale endurance EWC, e la lotta per la piazza d'onore sarà perciò un affare a tre tra Luca Vitali, Alessandro Delbianco e Lorenzo Gabellini, tutti racchiusi in soli nove punti.

CIV Moto3, Vallelunga: testa a testa tricolore tra Bartolini e Bertelle

Cambi di sella e possibili outsider


Complici le assenze del già citato Zanetti e di Niccolò Canepa impegnati a Most, ci saranno alcuni cambiamenti in griglia. Al posto del primo in sella alla Ducati Panigale V4-R del team Broncos Racing ci sarà Riccardo Russo, che punterà ad inserirsi nella lotta per le posizioni di vertice dopo una stagione difficile con Aprilia, mentre sulla Yamaha lasciata libera dal pilota ligure salirà Mattia Casadei.

Da non sottovalutare, inoltre, alcuni possibili outsider come Flavio Ferroni, ormai vero e proprio pilota di punta per il team Nuova M2 Racing, Ayrton Badovini e Gabriele Ruiu, reduce da una positiva wild card nel mondiale Superbike a Portimao.

Moto3: la “next generation” italiana è pronta per il Mondiale

Gli orari delle gare


In quello che sarà l'ultimo weekend della prima stagione dell'era MoTec, Gara 1 scatterà sabato alle 14:20, mentre Gara 2 si svolgerà domenica pomeriggio alle 15:30. Entrambe le manche saranno visibili in diretta sul sito di Motosprint, sui canali social del Campionato Italiano Velocità e su Eleven Sports, così come su Sky Sport MotoGP.

EWC: Perolari e Baz con MotoAin per la 6 Ore di Most