CIV Vallelunga, Q1: Delbianco al top in SBK, Bartolini leader in Moto3

CIV Vallelunga, Q1: Delbianco al top in SBK, Bartolini leader in Moto3© GPAgency

Dopo le Qualifiche 1 del venerdì, è il pilota del DMR Racing il più rapido nella classe regina, mentre Elia comanda in Moto3 davanti a Bertelle. Stirpe, Ferrandez Beneite e Vannucci gli altri poleman provvisori

L'ultimo appuntamento della stagione 2021 del Campionato Italiano Velocità è entrato nel vivo in questo venerdì pomeriggio, dove all'autodromo Piero Taruffi di Vallelunga si sono svolte le Qualifiche 1 di tutte e cinque le classi, decretando i poleman provvisori in vista delle prime gare in programma il sabato pomeriggio.

SBK: pole provvisoria per Delbianco


E' Alessandro Delbianco il più rapido per quel che riguarda la classe Superbike. Il portacolori del team DMR Racing (che ha dovuto rinunciare ad Andreozzi per quest'ultima tappa stagionale) ha firmato un 1'35.687 apparentemente irraggiungibile per gli avversari, con il già campione Michele Pirro secondo a 787 millesimi di distacco e Luca Vitali in terza piazza. Quarta e quinta posizione per le Aprilia di Alex Bernardi e Flavio Ferroni, con Mattia Casadei sesto in sella alla Yamaha in veste di sostituto di Niccolò Canepa, impegnato nel mondiale endurance a Most proprio come Lorenzo Zanetti, il cui posto è stato preso da Riccardo Russo, decimo alla fine del turno.

SSP, Spinelli: “Tra Ducati 955 e 600 quattro cilindri prestazioni simili”

Stirpe il più veloce nella SS600


Pilota di casa e grande interprete del tracciato romano, Davide Stirpe ha portato l'MV Agusta F3 dell'Extreme Racing Service in pole provvisoria con un giro in 1'38.849, riuscendo a chiudere davanti a Federico Caricasulo per 26 millesimi. Terzo posto per il leader di campionato Roberto Mercandelli a 99 millesimi, con Kevin Zannoni e Livio Loi in top five e la wild card Patrick Hobelsberger (campione 2021 dell'IDM Supersport) in sesta piazza. Chiude con il decimo tempo Marco Bussolotti, mentre non sono andati oltre la 14esima e la 15esima posizione due “big” come Andy Verdoia e Massimo Roccoli.

Bartolini precede Bertelle nel “testa a testa” della Moto3


I due assoluti protagonisti della Moto3, divisi in classifica da soli tre punti, si sono confermati al top anche nella Q1 sul tracciato romano. Il più rapido è stato Elia Bartolini in sella alla KTM del team Bardahl VR46 Riders Academy, che ha chiuso con il tempo di 1'42.937 precedendo il diretto rivale, nonché leader di campionato Matteo Bertelle, staccato di 244 millesimi. In prima fila virtuale anche l'olandese Zonta Van Den Goorbergh, con Filippo Bianchi in quarta posizione e la wild card Alessandro Morosi a chiudere la top five. Da segnalare anche la 13esima posizione di Michele Amadori, proveniente dalla PreMoto3 all'esordio nella categoria.

EWC, 6h Most: YART firma l’ultima pole stagionale

Ferrandez e Vannucci leader in PreMoto3 e SS300


Inizia al meglio la corsa al titolo per Alberto Ferrandez Beneite. Lo spagnolo del team Runner Bike, leader di campionato, ha infatti siglato la pole provvisoria in PreMoto3 con il crono di 1'47.432, chiudendo con oltre sei decimi di vantaggio sul compagno di squadra Alex Venturini e con Guido Pini e Cesare Tiezzi, rispettivamente terzo e quarto, unici piloti con un distacco inferiore al secondo. In quinta piazza Edoardo Liguori, mentre è sesto un altro atteso protagonista quale Riccardo Trolese.

In Supersport 300 è stato il dominatore della stagione Matteo Vannucci a conquistare il primo posto al termine della Qualifica 1 in sella alla Yamaha R3 dell'AG Motorsport Italia, precedendo di mezzo secondo Bruno Ieraci con la Kawasaki del team ProDina e Leonardo Carnevali. Il turco Bahattin Sofuoglu, secondo in campionato, ha invece chiuso in decima posizione dopo essere scivolato ed è quindi chiamato ad un importante passo in avanti nella Q2.

CIV, 1911-2021: la serie tricolore festeggia 110 anni di vita

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi