CIV Vallelunga, Q2: Delbianco e Bartolini confermano le pole

CIV Vallelunga, Q2: Delbianco e Bartolini confermano le pole© GPAgency

Il pilota del team DMR Racing conferma il miglior tempo migliorando il record della pista in SBK, così come Elia in Moto3. Pole anche per Mercandelli, Ferrandez Beneite e Vannucci

Dopo le prime qualifiche del venerdì pomeriggio, all'autodromo Piero Taruffi di Vallelunga si sono svolte le Qualifiche 2 dell'ultimo round stagionale del Campionato Italiano Velocità. Ecco i poleman di tutte e cinque le categorie, premiati con le ultime Motosprint pole position dell'anno.

Delbianco da record in Superbike


E' Alessandro Delbianco a conquistare l'ultima Motosprint pole position per la classe Superbike. Il pilota del team DMR Racing ha chiuso la qualifica in 1'35.315, precedendo la Ducati del campione di categoria Michele Pirro di ben 589 millesimi. In prima fila anche un sorprendente Alex Bernardi con l'Aprilia, particolarmente competitivo in quest'ultimo round stagionale. In top five anche Luca Vitali e Flavio Ferroni, mentre Riccardo Russo è ottavo in sostituzione di Lorenzo Zanetti, davanti a Mattia Casadei, a sua volta sostituto di Niccolò Canepa, entrambi impegnati questo weekend nel mondiale endurance EWC.

SSP, Spinelli: “Tra Ducati 955 e 600 quattro cilindri prestazioni simili”

SS600: Mercandelli strappa la pole a Caricasulo


In Supersport 600 è il leader della classifica Roberto Mercandelli a conquistare la pole in sella alla Yamaha R6 del team Rosso&Nero con un ottimo 1'38.375, battendo nei minuti finali il tempo di Federico Caricasulo. In prima fila anche la wild card Patrick Hobelsberger, campione 2021 dell'IDM Supersport, con Luca Ottaviani quarto con la migliore delle Kawasaki e Davide Stirpe in quinta piazza con l'MV Agusta F3, il quale è però atteso ad una gara da assoluto protagonista nel proprio tracciato di casa.

Moto3: Bartolini davanti a Bertelle nella “finalissima”


Nella Moto3, in quella che potrebbe essere la vera e propria sfida del weekend, Elia Bartolini ha firmato la pole position in 1'42.574 in sella alla KTM del team Bardahl VR46 Riders Academy precedendo Matteo Bertelle, secondo a poco più di un decimo di distacco. I due protagonisti della categoria, divisi in classifica da soli tre punti, hanno dimostrato di avere una marcia in più rispetto alla concorrenza, con l'olandese Zonta Van Den Goorbergh terzo a otto decimi, mentre chiudono la top five Filippo Bianchi e Andrea Giombini, bravo a migliorare il proprio tempo nonostante una caduta nel corso del turno.

EWC, 6h Most: YART firma l’ultima pole stagionale

Vannucci e Ferrandez confermano le pole in SS300 e PreMoto3


Nella PreMoto3, resta al top lo spagnolo Alberto Ferrandez Beneite al termine della Q2. Velocissimo per tutto il fine settimana, il portacolori del team Runner Bike scatterà davanti a tutti sul tracciato romano grazie al crono di 1'47.359, con Cesare Tiezzi e Guido Pini in prima fila. Quarta casella in griglia per Alex Venturini, il quale non è riuscito a migliorare il tempo del venerdì, seguito da Edoardo Liguori e da Riccardo Trolese, avversario numero uno di Ferrandez nella corsa al titolo.

Dopo aver conquistato la pole provvisoria il sabato, Matteo Vannucci prosegue il proprio cammino verso il titolo tricolore della Supersport 300 con una grande pole position in 1'48.750, precedendo il diretto rivale Bahattin Sofuoglu, il quale è riuscito a fare un importante passo in avanti rispetto al venerdì. Devis Bergamini completa una prima fila tutta Yamaha, seguito da Bruno Ieraci ed Emauele Vocino a chiudere la top five.

I piloti MotoGP: “La sfida Rea-Razga? Una delle lotte più belle di sempre”

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi