CIV 2022: Matteo Ciprietti e ZPM Racing insieme in Supersport

CIV 2022: Matteo Ciprietti e ZPM Racing insieme in Supersport© Giorgio Panacci

Il pilota di Giulianova, campione 2021 del National Trophy tra le Big Supersport, proseguirà con la Ducati Panigale V2 passando alla serie tricolore, con anche alcune wild card mondiali in programma

Dopo aver conquistato il titolo 2021 nel National Trophy 600 tra le Big Supersport, Matteo Ciprietti e il team ZPM Racing proseguiranno la loro collaborazione anche nel 2022, passando al CIV Supersport. La classe intermedia della serie tricolore adotterà infatti il nuovo regolamento che entrerà in vigore anche nel mondiale di categoria, permettendo l'ingresso di nuove moto tra cui la Ducati Panigale V2 che guiderà il forte pilota abruzzese.

Oltre all'impegno nel campionato italiano, dove punteranno senza mezzi termini ad inserirsi tra i migliori, Matteo e la squadra capitanata da Fabio Marchionni hanno in programma anche alcune wild card mondiali. E' poi altamente probabile che il team schieri una seconda moto nel CIV Supersport e una nel National Trophy, dove si tornerà però alle “classiche” 600.

SBK: ecco il calendario provvisorio del 2022

Ciprietti: “Il team ripone grande fiducia in me”


Il pilota di Giulianova si è detto felice di continuare con la medesima squadra: “Sono molto contento di questo rinnovo che fa ben sperare vista l’esperienza maturata assieme nel 2021. Nel 2022 faremo un altro step in avanti partecipando al CIV e ad alcune wild card nel mondiale Supersport. L’obbiettivo è lavorare fin da subito per arrivare pronti alla prima gara. Un grazie al team ZPM racing per la fiducia che ripone in me. Squadra che vince non si cambia!”.

Marchionni: “Matteo è un grande talento”


Anche Fabio Marchionni non ha nascosto il proprio entusiasmo: "Nel 2022 abbiamo puntato sulla continuità dopo l'ottimo lavoro svolto quest'anno nello sviluppo della Ducati V2 e il titolo nel National Trophy. Abbiamo voluto fortemente riconfermare Matteo perchè ha un gran talento e secondo noi se la può giocare ad armi pari con i migliori della categoria Supersport”.

EICMA 2021, Jarno Ioverno: "Il passaggio alla 1000 non è stato facile"

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi