La pioggia si è riversata incessante sulla pista di Le Castellet nel pomeriggio dopo lo start del Bol d’Or, la competizione che dà il via al mondiale Endurance.

Alle 18.00, dopo tre ore di sfida in pista, la direzione di gara ha deciso di sospendere le ostilità per garantire la sicurezza dei piloti. La decisione è stata presa d’accordo tra la Federazione Internazionale, l'organizzatore della gara Éditions Larivière e Eurosport Events. La sospensione della gara è stata decisa fino alle 6 di questa mattina.
Durante la notte è stato dato il permesso alle squadre di riportare le moto nei box. Questa mattina il nuovo start è avvenuto dietro la safety car nello stesso ordine della classifica alle 18:00 di ieri prima della sospensione. La pista questa mattina era ancora umida ma la pioggia era cessata.

LA CLASSIFICA - La compagine F.C.C. TSR Honda France ha ripreso il comando davanti a Suzuki Endurance Racing Team, YART Yamaha, Webike SRC Kawasaki France, Wójcik Racing Team - che ha guidato la gara sotto la pioggia - e Tecmas BMW GMC.
Fra le Superstock l’equipaggio più veloce, Moto Ain, ha ripreso la gara al settimo posto.

In linea con le regole del mondiale, i primi punti sono stati assegnati ai 10 team leader in Formula EWC e in Superstock dopo 8 ore dall'inizio della gara, sulla base delle posizioni dei piloti di sabato, nel momento in cui la gara è stata sospesa.

Il team F.C.C. TSR Honda France così ha guadagnato i primi 10 punti ed è in testa al campionato, così come Moto Ain, leader della classifica di Superstock in questa fase.