Con l'emergenza Coronavirus che sta coinvolgendo ogni parte del mondo, le varie gare motociclistiche continuano ad essere cancellate o rinviate: non solo il Campionato del Mondo MotoGP e quello Superbike, dove si sta cercando in tutti i modi di trovare una soluzione al rinvio delle gare, ma la notizia arriva anche per quanto riguarda la 24 Ore di Le Mans che avrebbe dovuto svolgersi ad aprile.

La comunicazione e il cambio date


Questa la notizia annunciata dall'Automobil club francese di comune accordo con la FIM ed Eurosport Events che nella giornata di ieri hanno spiegato come la 43esima edizione della 24 Ore di Le Mans, che era in programma nelle giornata del 18 e 19 aprile 2020, è stata spostata nel mese di settembre e si correrà il 5 e il 6.

Priorità alla salute


“Le priorità di FIM, Eurosport Events ed ACO - come si legge dalla nota stampa - è quella di salvaguardare la sicurezza degli spettatori, così come quella di Team, piloti e tutti colori coinvolti nell'organizzazione dell'evento. Questa misura è stata adottata in risposta ad una situazione senza precedenti e l'organizzazione ha fiducia nel fatto che tutti possano comprendere la decisione presa.”

Il nuovo calendario


Il calendario modificato, vedrà quindi la 8 Ore di Oschersleben (Germania) svolgersi il 6 giugno 2020, la 8 Ore di Suzuka il 9 luglio, mentre la 24 Ore di Le Mans il 5 e 6 settembre 2020.

Ancora resta un punto interrogativo su ciò che riguarda il Bol D'Or che dovrebbe disputarsi due settimane dopo Le Mans ovvero nel fine settimana del 19 e 20 settembre. Su questo, al momento, ancora non è stata data nessuna comunicazione ufficiale.

La Spagna chiude le porte all’Italia: mondiali a rischio