Si riaccendono i motori per Moto Guzzi. Nel prossimo weekend, sul "Piero Taruffi" di Vallelunga, riparte il Fast Endurance, il trofeo dedicato ai possessori delle V7 III "made in Mandello". Saranno cinquanta - divisi in 25 equipaggi - i piloti che si sfideranno nel primo appuntamento del 2020.

CONFERME


Dopo il lungo stop che ha coinvolto il motociclismo sportivo a ogni livello, la conferma di uno schieramento di partenza così nutrito è un risultato che premia gli sforzi compiuti dalla Federazione Motociclistica Italiana, da Moto Guzzi e da Guareschi Moto, oltre che un’ulteriore conferma della validità del Trofeo: divertente, accessibile e adatto a tutti grazie alla scelta di una moto facile e intuitiva, la Moto Guzzi V7 III che, equipaggiata con il Kit Racing GCorse e con gomme Pirelli Phantom Sportscomp RS, ha messo a proprio agio anche i neofiti, mostrando nel contempo doti velocistiche inaspettate, capaci di impegnare e divertire anche piloti più esperti e smaliziati.

 “In Moto con l’Africa”


Lo schieramento di Vallelunga vede al via anche una coppia di amici motociclisti impegnati in un’importante iniziativa benefica: Marco Visonà e Nicola Andreetto, alla loro prima esperienza in una gara in pista, comporranno l’equipaggio di “In Moto con l’Africa”, associazione nata dalla passione di un gruppo di motociclisti a sostegno della ONG Medici con l’Africa Cuamm. L’obiettivo è quello di raccogliere fondi per sostenere progetti di sviluppo sanitario in alcune delle zone più svantaggiate dell’Africa, dove la moto rappresenta un mezzo di vitale importanza per trasportare medicinali e realizzare campagne di vaccinazione.

Le donazioni possono essere effettuate attraverso la piattaforma di crowdfunding “Rete del Dono”; per tutti i dettagli e le informazioni visitare il sito www.inmotoconlafrica.org.

FOMULA DI SUCCESSO


Due le gare “Fast Endurance” in programma, entrambe della durata di 60 minuti. Due turni di prove cronometrate, della durata di 20 minuti per ciascun pilota, serviranno per definire (attraverso la media dei migliori rilievi cronometrici ottenuti dai due piloti dell’equipaggio) la griglia di partenza di entrambe le gare. Il primo “via”, con la consueta partenza in stile “Le Mans”, è in programma sabato 18 luglio alle ore 18.20, mentre domenica 19 luglio alle 17.20 scatterà la seconda “miniendurance”.

In corsa, ciascun pilota non potrà guidare per più di 15 minuti: significa che la gara di ogni team sarà movimentata da tre cambi pilota che avvengono nella corsia box. Al termine della corsa verranno assegnati punteggi ai primi 15 team classificati.

Per rimanere aggiornati su tutte le novità e sulle modalità di partecipazione al Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance 2020 consultare le pagine web www.fastendurance.motoguzzi.com e il sito della Federazione Motociclistica Italiana, www.federmoto.it.