Antipatico, l'impiccio rimediato da Niccolò Canepa. Durante un test di preparazione alla stagione Endurance, il pilota del team YART ha rimediato la frattura in tre punti di una caviglia. Le prove sulla pista di Almeria sono andate bene. per un proficuo lavoro condiviso insieme a Karel Hanika e Marvin Fritz, compagni di equipaggio su R1 ufficiale.

Poi, il passaggio a Valencia. Al Ricardo Tormo, è successo il fattaccio. In seguito di una caduta, Niccolò ha riportato il danno alla caviglia sinistra. Per fortuna sono stati scongiurati pericoli o problemi di sorta, ma Nic ha bisogno di un intervento chirurgico: "Mi hanno trasferito a Barcellona - ha avuto la forza di risponderci direttamente dalla clinica - dove verrò operato dal professor Mir. Sarò presto in forma".

Ne siamo certi, perché il genovese è volenteroso ed atletico. E pure giovane. Tra l'altro, ci ha "rivelato che era dal 2013 che non si rompeva qualcosa". Ci ha riso su, Canepa, ed è, in fondo, l'atteggiamento giusto in casi come questo. Tutta Motosprint gli augura una pronta guarigione.

Vinales e Quartararo contanto su Crutchlow nella risoluzione dei problemi Yamaha