EWC, 24 Ore di Le Mans, 8ª ora: Yoshimura SERT controlla la corsa

EWC, 24 Ore di Le Mans, 8ª ora: Yoshimura SERT controlla la corsa© FIM Endurance World Championship

La squadra franco-nipponica in gestione totale della gara davanti a YART, unico team al momento non doppiato, ed FCC TSR Honda. Out Aviobike e MotoAin oltre al Team 18, Rac41, LRP Poland e Fast Team

12 giugno

Inizio di gara scoppiettante e con il botto in tutti i sensi. Hanika (YART) rimane inchiodato al via con la sua R1 che non ne vuole sapere di partire. Alla variante Dunlop una carambola di moto innescata da Sylvain Barrier, chiamato in extremis da Wojcik per l’indisponibilità di Morais e Gino Rea, che colpisce Team 18, RAC41, Fast Racing. E’ curioso che ad andare a fuoco nel marasma di moto a terra sia quella dei pompieri… 

Team a terra che riescono a ripartire ma la loro gara è piuttosto breve: quella di RAC41 dura 14 giri, 94 quelli di Fast Racing, 97 per LRP Poland e 174 per il team dei pompieri. La gara prosegue con un bel duello in testa tra SERT e YART. La squadra franco-nipponica riesce ad avere la meglio su quella austriaca anche grazie al valzer dei pit stop.

Il duello è serratissimo nelle prime ore di gara, tra SERT e YART ballano 1 massimo 2” di distacco mentre FCC TSR Honda accusa già un distacco importante tra i primi due equipaggi. La chiave della prima parte di gara sono sempre i pit stop e gli stint di tutti i piloti. YART ha un Canepa non al meglio ma che regge egregiamente mentre SERT ha un Guintoli in formissima e che mostra un gran passo gara.

Salutano la 24 ore di Le Mans rispettivamente dopo 190 e 211 giri anche MotoAin, esordio nella EWC dei campioni Stock, ed il team Aviobike di Giovanni Baggi.

Ben presto il gap tra SERT e YART si apre: la squadra franco-nipponica mette tra sé e YART ben 37”, un margine di sicurezza a conferma di quanto sia altissimo il potenziale della GSX-R1000 nuova in mano alla squadra factory di Suzuki.

Intervistato al termine del suo stint di guida, Niccolò Canepa ha dichiarato di avere problemi nei sorpassi con una moto che soffre in termini di velocità massima ed il grip della pista non aiuta. Niccolò spera che durante la notte le temperature possano dare una mano con il grip sulla pista.

Classifica dopo le prime 8 ore di gara


  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi