La 44^ edizione della 24 ore di Le Mans si tinge di Rosso Yoshimura. E’ infatti il team nippo-francese Yoshimura SERT a trionfare per la 10^ volta a Le Mans (considerando anche la precedente era SERT) e per Suzuki è il 13° successo, raggiunta Honda mentre Kawasaki è ferma a 14.

Nell’arco delle 24 ore di gara, Yoshimura SERT è stato l’unico team a non presentare problemi tecnici ed anche i tre piloti Simeon, Guintoli e Gregg Black (a cui è toccato l’ultimo stint di gara) hanno guidato egregiamente la GSX-RR #1.

Tutti gli altri team factory sono stati afflitti da problemi: BMW ha dovuto rimontare dopo una caduta ed ha chiuso sul podio con l’ultimo stint di Fores, problemi anche per SRC Kawasaki, natura elettrica per FCC TSR Honda che ha chiuso in P9 alle spalle di ERC Ducati. YART fuori dopo 10 ore di gara per un motore arrosto, MotoAin per lo stesso motivo qualche ora dopo.

Classe EWC


Praticamente una gara senza storia quella della classe principale, con Yoshimura SERT che ha dominato dall’inizio alla fine dopo un acceso duello per le prime 10 ore di gara con Yamaha YART. Sparito il team austriaco, SERT ha dovuto solo controllare le altre 14 ore avendo un vantaggio consistente sugli inseguitori, attanagliati da problemi di varia natura.

Secondo posto di classe EWC per Kawasaki SRC che ha chiuso con 8 giri di ritardo dalla Suzuki #1. Podio di classe a BMW World Endurance Team che dopo una bellissima rimonta con caduta annessa sono riusciti a centrare il podio a 13 giri di ritardo dai vincitori.

Quarto posto di classe per il team Bolliger Switzerland davanti al team #333 VRD IGOL di Alt, Terol e Perolari, sesto posto per ERC Ducati con Etienne Masson (scaricato dalla SERT) a chiudere la gara e settimo di classe per FCC TSR Honda, al traguardo con ben 39 giri di ritardo dalla Suzuki SERT tra cadute e problemi elettrici.

MACO Racing, Motorbox e gt Endurance completano la top 10 della EWC. Ritirati YART, Tati Team, MotoAin, 3ART Best of Bike e LRP Poland. Il giro più veloce della gara lo firma il Tati Team in 1'36"743.

Classe Stock


Più o meno come in EWC la gara della classe Stock con Honda National Motos sempre in controllo ed in testa nella classifica Stock. Alle sua spalle battaglia vera per le altre due posizioni del podio con BMRT 3D, 33 Louit Moto e No Limits team con anche Energie Endurance #91 dei fratelli Napoli

Se National Motos e BMRT 3D hanno monopolizzato le due caselle del podio, per la terza è stata battaglia fino ad 1 ora dal termine tra 33 Louit Moto e No Limits, risoltasi a favore del team diretto da Moreno Codeluppi per i problemi di pescaggio benzina che hanno attanagliato la Kawasaki numero 33. 

Nel finale di gara sia Energie Endurance che Louit Moto 33 hanno avuto ancora problemi riuscendo però ad arrivare al traguardo rispettivamente in 20^ e 21^ posizione assoluta, 11^ e 12^ di classe Stock.

Classifica finale


EWC, 24 Ore di Le Mans, 8ª ora: Yoshimura SERT controlla la corsa