EWC: trovata morta in casa Nathalie Maillet, CEO del tracciato di Spa

EWC: trovata morta in casa Nathalie Maillet, CEO del tracciato di Spa© FIM Endurance World Championship

Nella notte di sabato la donna è stata ritrovata senza vita insieme al corpo del marito e quello di un’altra donna. Per gli inquirenti belgi si tratterebbe di omicidio-suicidio

16 agosto

Tragedia nel mondo del Motorsport. Nella notte tra sabato e domenica è stata ritrovata morta nella sua casa in Lussemburgo Nathalie Maillet, la CEO del circuito di Spa che aveva appena ospitato la 6h, gara non valida per il Mondiale Endurance, e che nel 2022 ospiterà una prova dello stesso campionato.

Insieme alla Maillet i poliziotti belgi hanno trovato i corpi di un’altra donna e del marito della CEO del tracciato belga. Gli inquirenti pensino si tratti di un omicidio-suicidio: l’uomo avrebbe puntato la pistola contro le due donne per poi spararsi, con la stessa arma. 

La morte della Maillet avviene in un momento cruciale per il circuito belga che sta ottenendo l’ultima omologazione FIM/FIA per poter ospitare in pianta stabile anche le gare di moto, non soltanto quelle di auto. La Maillet infatti aveva lavorato sodo per riportare gare di moto in Belgio ed era riuscita nel suo intento, portare Spa nel Mondiale EWC del 2022.

SERT, il team che ha fatto la storia dell'Endurance

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi