L'EWC riapre al pubblico: Bol d’Or a porte aperte

L'EWC riapre al pubblico: Bol d’Or a porte aperte© FIM Endurance World Championship

La penultima gara del Mondiale Endurance del prossimo 18-19 settembre sul tracciato francese del Paul Ricard accoglierà nuovamente i tifosi, parola di Sophie Casasnovas, presidente di Lariviere Organisation, organizzatore dell’evento

27 agosto

Il Bol d’Or si prepara a fare ritorno nell’EWC dopo la cancellazione del 2020 e lo fa in grande stile: nella gara del prossimo settembre infatti ci sarà anche il pubblico ad assistere all’evento. Dopo oltre un anno di gare a porte chiuse, la penultima prova del Mondiale Endurance 2021 accoglierà i fan in numero illimitato stando a quanto dichiarato dalle autorità sanitarie francesi. Per accedere alle tribune i fan devono essere muniti di passaporto sanitario valido.

Il ritorno del pubblico è anche una boccata di ossigeno per gli organizzatori dell’EWC e per le squadre che possono finalmente contare sul supporto dei propri tifosi per queste due decisive prove del campionato. 

Edizione da non perdere


L’84^ edizione del Bol d’Or, di ritorno nel calendario dopo la cancellazione del 2020, sarà un evento assolutamente da non perdere, sia per il pubblico che per le squadre impegnate. Dopo le due prove combattute di Le Mans ed Estoril, la corsa per il titolo delle due classi EWC e Stock si fa sempre più interessante visto il margine di punti risicato tra chi è in testa e chi insegue. Nella classe EWC è in testa SRC Kawasaki France, seconda a Le Mans ed Estoril, con 5 punti di vantaggio su FCC TSR Honda. Yoshimura SERT e la stessa FCC TSR Honda hanno una vittoria a testa, BMW ha due terzi posti nonostante le cadute. Al Bol d’Or sono attesi anche YART, ERC Ducati, VRD Igol e MotoAin oltre ai polacchi di Wojcik. In Superstock Honda National Motos ha 2 punti di vantaggio su BMRT 3D.

Il Bol d’Or è anche un party


La sera di sabato 18 al Circuito del Paul Ricard suonerà la rockband The Limiñanas con il gruppo giovane Cheap Teen che farà loro da apertura. Durante il weekend i fan potranno girare per il paddock ed il Bol d’Or Village per vedere gli eventi ed i team impegnati nella gara. 

Le parole di Sophie Casasnovas, presidente di Lariviere Organisation, organizzatori del Bol d’Or


A margine dell’annuncio del ritorno del pubblico ad un evento dell’EWC, ha parlato la presidente di Lariviere, organizzatrice del Bol d’Or Sophie Casasnovas che ha detto: “La cancellazione del Bol d'Or 2020, come molti altri eventi sportivi, è stata uno shock per i piloti e per tutti i nostri spettatori. È passato più di un anno dall'inizio della pandemia e sono entusiasta di poter nuovamente accogliere i piloti e i fan. Siamo abbastanza fortunati da poterlo fare nelle condizioni adeguate, senza limiti di numero. Il passaporto sanitario e i gesti delle barriere non impediranno ai fan di godersi appieno lo spettacolo in pista e gli eventi live che si svolgeranno durante il fine settimana.
Ci vediamo tra 3 settimane per una festa motociclistica a tutto tondo!

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi