EWC: nuova vita per Viltais #333

EWC: nuova vita per Viltais #333© FIM Endurance World Championship

Il team francese, vincitore del Bol d’Or e terzo in campionato nel 2022, ha cambiato costruttore e fornitore di gomme per la stagione 2023

Presente in

13 gennaio 2023

Nel “moto-mercato” del Mondiale Endurance in vista della stagione 2023 che partirà ad aprile con la 24h di Le Mans non ci sono solo i cambi di line up, le conferme delle stesse ed i cambi di numero di gara, ma anche i passaggi da un costruttore ad un altro.

E’ stato così per No Limits Motor Team (che però non ha ancora svelato il nome del costruttore, nonostante i rumor parlino di Honda) ed è così anche per Viltais IGOL #333 che ha annunciato ieri l’abbandono di Yamaha dopo 14 anni per passare ad Honda (come del resto fatto da Florian Alt che disputerà l’IDM proprio con Honda) affiancando gli attuali campioni in carica di FCC TSR come secondo team Honda nella classe EWC.

Il team Honda Viltais Racing manterrà il suo status di team privato e lo storico numero #333 ma ciò che cambierà rispetto al 2022 sarà anche il fornitore di pneumatici. Sarà Pirelli, infatti, a fornire le gomme alla compagine di Yannick Lucot per quanto riguarda la stagione 2023. Il cambio di costruttore, si legge dal comunicato stampa della squadra, è stato reso possibile anche dall’ingresso in partnership di CBO Racing sia per l’Endurance che per il campionato francese Superbike.

Le parole di Yannick Licot e Bruno Skotnicki


A margine dell’annuncio del passaggio di Viltais da Yamaha ad Honda, hanno parlato il team owner della squadra ed il responsabile di Honda France 

Yannick Licot ha dichiarato: “Abbiamo avuto delle ottime esperienze con la Yamaha e vorrei ringraziare sinceramente Eric de Seynes per il supporto che ci ha dato. È con il cuore pesante, ma anche con nuove ambizioni e maggiori mezzi che il team sta cambiando brand. Questo nuovo progetto riunisce molti partner che hanno tutti lo stesso desiderio. Sono molto orgoglioso della fiducia che hanno riposto in noi e ne saremo degni. Credo profondamente in questa storia che stiamo scrivendo.”

Mentre Bruno Skotnicki ha detto: “Nel 2022 c'era solo una Honda nell’EWC. Entrare a far parte di Viltaïs ci permetterà di puntare anche al titolo costruttori. È una bella squadra che ha dimostrato grandi qualità, sia nella preparazione delle moto che nella scelta dei suoi piloti. Hanno un metodo di lavoro molto professionale e negli ultimi anni sono stati un rivale molto duro. Quindi la nostra scelta è stata logicamente fatta su di loro.”

Ha parlato anche Jeremy Barada di CBO Racing, nuovo partner di Viltais, che ha detto: “È un onore e un piacere partecipare all'avventura dell’EWC con Viltaïs. CBO è un'azienda familiare, appassionata e che pone l'essere umano al centro delle sue priorità. Ci identifichiamo quindi totalmente con i valori di Viltaïs.”

Dettagli sulla line up della squadra verranno svelati nelle prossime settimane, anche se la partecipazione di Florian Alt all’IDM con Honda potrebbe già essere una chiave di lettura della line up.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi