Nato nel 2010 come monomarca riservato alle 848 da gara, il Ducati TriOptions Cup verrà disputato per la dodicesima volta nel 2021 lungo otto round sui principali circuiti britannici. Sette di essi saranno in concomitanza con il British Superbike, mentre il restante si svolgerà nello stesso fine settimana del mondiale Superbike a Donington Park dal 2 al 4 luglio.

Una grande vetrina per la Panigale V2


Se fino allo scorso anno è stato considerato come un semplice trofeo di contorno, l'arrivo della Ducati Panigale V2 in griglia insieme alle "vecchie" Panigale 959 ha aumentato l'interesse generale verso la serie, complice il nuovo regolamento della Supersport che permetterà alla moto di Borgo Panigale di correre nel mondiale a partire dal 2022.

Regolamento tecnico che entrerà già in vigore nel 2021 nella British Supersport nel contesto del BSB e che permetterà ai piloti della TriOptions Cup di testare le V2 in vista di un eventuale passaggio di categoria con la medesima moto.

Piloti di livello al via


Poter correre, seppur per un solo round, condividendo il paddock con piloti e squadre del mondiale Superbike sarà un ulteriore stimolo per coloro che gareggeranno all'interno del trofeo. Il pilota da battere sarà ancora una volta Josh Day, vero e proprio specialista della categoria e campione nel 2019 e nel 2020, ma tra le figure da tenere d'occhio ci saranno anche il pilota del mondiale endurance Levi Day e la leggenda delle corse su strada John McGuinness.

SBK: Davies e Go Eleven, come Checa e Althea nel 2011?