Questo fine settimana partirà il Motomondiale con il Gran Premio del Qatar e, insieme a MotoGP, Moto2 e Moto3, si svolgerà anche il primo round doppio della stagione per l'Asia Talent Cup, monomarca Honda riservato ai giovanissimi piloti asiatici che sognano una sella nel mondiale.

Dopo la cancellazione della stagione 2020, in cui si è disputato soltanto il primo fine settimana di gara proprio a Losail, il 2021 prevede sei round doppi, per un totale di dodici gare, con i primi due che saranno in concomitanza con la MotoGP proprio sul circuito qatariota. 

MotoGP, GP Qatar: Yamaha riuscirà a contrastare la "Furia rossa" Ducati?

I piloti al via


I piloti al via della stagione saranno ventuno, provenienti da ben sette nazioni differenti. Il Paese maggiormente rappresentato sarà il Giappone, con sette piloti in pista, ma ci saranno anche piloti indonesiani, tailandesi, malesi e australiani, oltre ad un indiano e ad un qatariota (Hamad Al-sahouti), che correrà "in casa" in questi primi due round. Tra questi ci sarà il sucessore di Sho Nishimura nell'albo d'oro del campionato.

Nei test della scorsa settimana, svolti proprio in Qatar, il più veloce nella combinata dei tempi è stato il giapponese Taiyo Furusato davanti all'indonesiano Fadillah Aditama e al malese Sharul Sharil. Aditama ha tuttavia vinto la simulazione di gara, ponendosi così tra gli assoluti favoriti in vista del fine settimana.

Moto2, GP Qatar: la lotta al titolo riparte da Lowes e Bezzecchi

Gare in diretta su Youtube


Il fine settimana inizierà venerdì mattina con le prime sessioni di prove libere e con le qualifiche, mentre le due gare si svolgeranno entrambe nella giornata di sabato e saranno visibili in diretta sul canale Youtube ufficiale del campionato, con telecronaca in inglese. 

MotoGP, Andrea Dovizioso e l'Aprilia: “Mai dire mai”