In un weekend fondamentale in ottica campionato in cui la classe 1000 del National Trophy disputa due gare, all'Enzo e Dino Ferrari di Imola si è svolta una Gara 1 estremamente combattuta e divertente, che ha visto una lotta a tre per la vittoria e numerose lotte per tutte le posizioni.

La gara è partita con Luca Salvadori immediatamente davanti a tutti in sella alla Ducati Panigale V4-R del team Barni, con Roberto Tamburini ed il rientrante Lorenzo Lanzi in piena lotta insieme al pilota lombardo, con anche Gabriele Ruiu, al secondo impegno di giornata dopo Gara 1 del CIV Superbike, protagonista nella prima parte di gara.

CIV SS300, Imola: De Cancellis beffa Vannucci in Gara 1

Doppiaggi e colpi di scena finali


Il colpo di scena arriva nelle ultime tornate, quando durante la fase di doppiaggio di un pilota più lento Luca Salvadori si ritrova imbottigliato nel traffico, permettendo così a Tamburini di passare in testa. All'ultimo giro il numero 23 tenta l'ingresso per tornare davanti alla curva Tosa, ma ne approfitta Lorenzo Lanzi andando a vincere la gara davanti agli stessi Tamburini e Salvadori, rispettivamente secondo e terzo.

Quarta piazza per Gabriele Ruiu, poi Christian Gamarino e Simone Saltarelli, passato da Ducati a Honda in questo round. Settima posizione per il danese Alex Schacht, poi Butti, Zinni e Ciacci a chiudere la top ten. Undicesimo Eddi La Marra, penalizzato per una partenza anticipata, mentre chiude 15esimo Alex Sgroi con la Honda Althea dopo una caduta.

PreMoto3, Imola: vittoria per Liguori in una "pazza" Gara 1