Coppa Italia, Misano: i risultati delle qualifiche

Coppa Italia, Misano: i risultati delle qualifiche© Trofeo Italiano Amatori

La Coppa Italia FMI è di scena sul tracciato romagnolo: ecco come sono andate le qualifiche, in attesa delle gare del pomeriggio

Il Misano World Circuit Marco Simoncelli è il teatro del terzo round stagionale della Coppa Italia Velocità 2021. Dopo le prime prove ufficiali del venerdì, i piloti del Trofeo Italiano Amatori, Dunlop Cup, Pirelli Cup e Yamaha R3 Cup sono scesi nuovamente in pista sabato mattina per il secondo turno di prove ufficiali. Dalla classifica combinata delle due sessioni è scaturita la griglia di partenza delle gare sprint, che si disputeranno questo pomeriggio sulla lunghezza di 7 giri.

SBK Assen: pole stratosferica di Rea, Razgatlioglu secondo con caduta

Trofeo Italiano Amatori


Partendo dal Trofeo Amatori, nella classe 1000 Base è stato Marco Puglisi a far segnare la pole position in 1'42.994, 1.3 secondi più veloce di Egidio Orsini. In virtù del crono fatto segnare venerdì (1'44.682), sarà Andrea Orofino a occupare la terza piazza sulla griglia di partenza.

Nella 600 Base spetterà ad Antonio Sorrentino il privilegio di scattare davanti a tutti, grazie al tempo di 1'43.669 ottenuto nella sessione 1. Seconda piazza per Massimiliano Fenu - staccato di +1.979 secondi dal poleman - davanti ad Antonello Antenora, per una prima fila tutta Yamaha.

Passando alla 1000 Avanzata, Francesco Neri scatterà dalla prima casella in virtù di un 1'41.640 ottenuto nel secondo turno. Seconda posizione, staccato di due decimi, per Domenico Di Marco, piazzamento frutto del rilevamento cronometrico fatto segnare venerdì. Terza posizione per Cristian De Noni.

Il miglior tempo ottenuto nel turno di ieri non è bastato a Francesco Amati per conquistare la pole nella 600 Pro: il pilota numero 78 dovrà scattare dalla seconda casella alle spalle di Roberto Ferrara, autore di un 1'42.515 nella QP2. Mirko Zappon, staccato di due decimi dal leader, completa la prima fila.

Mauro Contu si è confermato il più veloce nella Superior Cup al termine dei turni, facendo segnare un 1'39.467 che gli permette di precedere di oltre mezzo secondo Julien Camellini. Terza posizione per Andrea Maurizio Gilardoni, staccato di 89 millesimi dallo stesso Camellini.

Pirelli 1000 e 600


Nella Pirelli 1000 la wild card Alessandro Delbianco continua a dimostrarsi un gradino sopra alla concorrenza: il tempo di 1'36.370 ottenuto stamattina gli vale la pole position con cinque decimi di vantaggio su Alessandro Andreozzi. Terzo Luca Salvadori davanti ad Alex Bernardi e Gabriele Ruiu. Una griglia di partenza con tanti nomi eccellenti, garanzia di spettacolo in vista delle gare in programma sul tracciato romagnolo.

Dopo un venerdì al top, Fabrizio Lai si è confermato il più veloce in pista anche nel secondo turno di prove ufficiali della Pirelli 600. L’ex pilota del Motomondiale scatterà al palo (1'39.510) davanti a Nicolò Castellini (Kawasaki) e Andrea Campaci. Per entrambi, il distacco supera di poco i tre decimi. Quarto Luca Ottaviani.

Dunlop 1000 e 600


Definite anche le griglie di partenza del Trofeo Dunlop Cup. Nella 600 la pole position è stata ottenuta da Matteo Ceccarelli: il suo 1'42.412 fatto segnare venerdì è stato l’unico tempo al di sotto dell’1’43, risultando inattaccabile per tutti i suoi rivali. È di 795 millesimi, infatti, il distacco accusato da Gianluigi Rizzo, mentre il terzo classificato Diego Tocca accusa oltre un secondo di distacco.

Nella 1000 pole per il sempre veloce Andrea Boscoscuro (1'38.694), reduce dalla 12 Ore di Estoril. Nulla ha potuto, almeno in questo turno, Simone Saltarelli, secondo a poco più di un decimo. Terza piazza per Diego Pellizzoni.

Yamaha R3 Cup


Concludiamo la rassegna col Trofeo riservato alla Casa di Iwata, in cui è stato Andrea Pizzoli (1'52.829) a segnare il miglior tempo. Federico Iacoi deve accontentarsi della seconda posizione per soli 92 millesimi. Terzo Diego Palladino.

SSP300, Superpole Assen: Steeman davanti a tutti

 

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi