L’Autodromo “Paletti” di Varano de’ Melegari ha ospitato l’ultimo appuntamento del Girone Nord dei Trofei Malossi. Un weekend in cui Pietro Rizzo si è aggiudicato lo Scootermatic Nord e Andrej Zalovic il Trofeo Regioni Nord.

Successo che Zalovic ha ottenuto grazie ai 40 punti (terza posizione di giornata) conquistati tra gara 1 e 2, amministrando il vantaggio accumulato sinora nella classifica generale. La vittoria di giornata è andata a Filippo Tognarelli, vincitore nella prima manche, precedendo Vincenzo Pace.

Sono stati 119, invece, i punti totali che hanno permesso a Pietro Rizzo di trionfare nello Scootermatic Girone Nord, contro i 112 di Sciacca - Starnone.

Trofei Malossi: i verdetti del Girone Sud

Le altre categorie


Nel Trofeo Nazionale Scooter Velocità è stato Alberto Consoli ad aggiudicarsi gara 1 davanti al tedesco Joe Schack e Gennaro Adinolfi. Scivolato Vincenzo Sciacca, al rientro dall’infortunio alla mano sinistra. Sciacca ha saputo rifarsi nella seconda manche, davanti a Schack (vincitore di giornata) e Guzzon. Fuori dai giochi nel secondo round Consoli, scivolato.

A Varano erano presenti anche i ragazzi della neonata Malossi Racing Academy con Mattia Bertaglia vincitore di giornata davanti a Michele Beretta e Gianluca Fraguli, rispettivamente sul secondo e terzo gradino del podio.

Tanto spettacolo anche nella T-Max Cup, una griglia composta da 15 partecipanti. Protagonisti assoluti di giornata sono stati Diego Guerra e Alberto Consoli, che si scambiati prima e seconda posizione in entrambe le gare portando a casa 47 punti a testa. Terza posizione di giornata per il consistente Manuel Bastianelli (38 punti).

I T-Max sono scesi in pista anche nella categoria Regular, una novità assoluta che ha visto la vittoria dello spagnolo Manuel Manolo Garcia Beneroso. Presente, in qualità di wild card, l’influencer Micheal Spampinato.

Adesso è tempo di vacanze anche per i Trofei Malossi, pima del gran finale di Vallelunga, nel fine settimana del Word Malossi Day in programma dal 24 al 26 settembre.

Coppa Italia, Misano: trionfi per Bernardi e Saltarelli