Nel contesto del Campionato Italiano Velocità al Misano World Circuit Marco Simoncelli, è andato in scena anche il quarto round del National Trophy con una gara singola sia per la categoria 600/Big Supersport, sia per la classe 1000.

600/Big SSP: Cavalieri e Saltarelli vincono nelle due classi


All'esordio nella categoria dopo un inizio di stagione difficile nel mondiale Superbike con Kawasaki, Samuele Cavalieri si è trovato immediatamente a proprio agio con la Ducati Panigale V2 dello Schacht Racing by Barni, con cui ha tagliato il traguardo davanti a tutti precedendo il leader di campionato della Big Supersport Matteo Ciprietti e Simone Saltarelli, terzo della classifica assoluta e primo dei piloti della 600.

Saltarelli ha dato vita, insieme ad Armando Pontone e Michael Coletti (scivolato mentre era in piena lotta per il podio), ad una bella bagarre per la vittoria di categoria che ha premiato proprio il pilota Kawasaki, al secondo trionfo stagionale tra le 600 dopo quello ottenuto ad inizio luglio a Imola.

CIV Misano, Gara 2 SBK al fotofinish: Pirro beffa Delbianco in volata

Tamburini dominatore nella 1000


Non c'è stata storia, invece, nella classe 1000. Roberto Tamburini è stato semplicemente irraggiugibile per tutti per l'intero fine settimana, firmando la pole position e vincendo la gara con ampio margine sui più diretti inseguitori. Sulla pista di casa, “Tambu” e la M1000RR del team Pistard non hanno infatti avuto concorrenza: la lotta che si è limitata al secondo posto tra Eddi La Marra e Simone Saltarelli, con il pilota del team Broncos che ha avuto la meglio.

Solo quarto uno degli attesi protagonisti, Luca Salvadori con la Ducati Barni, seguito a ruota dall'Aprilia del rientrante Fabrizio Perotti. Con il grande risultato del weekend, Tamburini allunga anche in classifica, dove ha ormai un consistente vantaggio di 21 punti da gestire nei prossimi round.

Trofeo Aprilia RS660: doppietta di Alessandro Arcangeli a Misano