In occasione dell'ultimo round del Campionato Italiano Velocità, svoltosi questo fine settimana all'autodromo Piero Taruffi di Vallelunga, si è conclusa anche la prima stagione del trofeo Aprilia RS660. Oltre ai piloti regolarmente iscritti al monomarca dedicato alla sportiva della Casa di Noale, era però presente tra le wild card anche Kaleb De Keyrel, campione 2021 della Twins Cup nel MotoAmerica proprio in sella alla RS660.

La sua avventura in Italia, in realtà, non è iniziata nel migliore dei modi: “Quando sono arrivato a Roma, sono andato a visitare la città con la mia compagna ma, purtroppo, mi hanno rubato tutto ciò che avevo nella macchina, compresa la mia tuta da gara. Non è stato un buon inizio, ma una volta arrivato in circuito per fortuna ho trovato Tommaso Marcon che mi ha prestato una delle sue tute per la gara”.

CIV SBK: Bradley Smith potrebbe essere al via con Kawasaki nel 2022

“Le piste italiane sono incredibili”


Una volta sceso in pista, a De Keyrel è tornato il sorriso girando per la prima volta in Italia: “Qui le piste sono incredibili, non hanno nulla a che vedere con quelle che abbiamo in America. Mi hanno detto che Vallelunga è una delle piste meno gettonate, ma l'asfalto è perfetto ed è davvero divertente guidarci sopra, mentre da noi i circuiti sono molto belli, ma meno curati e ricchi di sconnessioni e avvallamenti”.

Quando i piloti della MotoGP hanno corso ad Austin si sono lamentati delle condizioni del circuito, ma ad essere sinceri quello è il migliore su cui gareggiamo”, prosegue Kaleb. “Dopo questo weekend in Italia, ho capito il motivo per cui molti hanno avuto da ridire sull'asfalto texano”.

National Trophy, Vallelunga: Pontone conquista il titolo nella 600

“Spero non sia la mia ultima gara in Italia”


Nonostante la gara non sia andata nel migliore dei modi, con una caduta avvenuta poche curve dopo un'ottima partenza, De Keyrel si è detto entusiasta del weekend vissuto: “Fortunatamente la caduta non ha avuto conseguenze dal punto di vista fisico, ma mi dispiace aver chiuso così un weekend fantastico. Spero proprio che questa non sia stata la mia ultima gara in Italia”.

Orari TV SBK Argentina: le dirette e differite di Sky e TV8