Women's Cup, l'impresa della Cruciani: ai piedi del podio con la mano rotta

Women's Cup, l'impresa della Cruciani: ai piedi del podio con la mano rotta

La ragazza del team Roc'n'Dea ha chiuso al quarto posto Gara 1 al Mugello: “Il dolore era forte, ma ho stretto i denti e ho superato ogni mia aspettativa”

17 settembre

Ha dell'eroico, ciò che è successo in Gara 1 della Women's European Cup sul circuito del Mugello, teatro delle ultime due manche della stagione 2022. Nella gara del sabato, vinta da Sara Sanchez davanti a Beatriz Neila Santos e a Roberta Ponziani, ad aver compiuto una vera e propria impresa è stata Aurelia Cruciani.

La pilota del team Roc'n'Dea di Massimo Roccoli e Alex De Angelis, partita dalla ottava casella, ha chiuso in quarta posizione (eguagliando il suo miglior risultato stagionale, siglato a Vallelunga a maggio)  nonostante una frattura alla mano destra rimediata in un test sul medesimo tracciato una decin

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi