Il Gruppo Piaggio ha presentato ‘Moto Guzzi 100 Anni’, l’opera che celebra il mito del marchio dell’Aquila. Il volume ripercorre un secolo di storia attraverso i contributi di dieci personaggi internazionali (un attore famoso, una scrittrice, tre appassionati giornalisti, un astronauta, un architetto di fama mondiale, un professore ad Harvard, un DJ, un grande designer). All’interno del libro, che è la testimonianza di quanto la Moto Guzzi sia importante nella storia del motociclismo, sono state inserite numerose immagini inedite.

Cose di Case: Kawasaki rinnova KX250 e KX450

Senza fine


Da Londra a Hollywood, da Tokyo alla Sardegna, dal Vermont a Mandello del Lario. Si trovano così, idealmente insieme a parlare di amore per la motocicletta, la scrittrice Melissa Holbrook Pierson, l’attore Ewan McGregor, l’architetto Greg Lynn, i giornalisti Marco Masetti, Mat Oxley e Akira Nishimura, DJ Ringo, il designer Tom Dixon, l’astronauta Paolo Nespoli e Jeffrey Schnapp, il professore di Harvard che ha anche curato il volume. Moto Guzzi rilegge i suoi primi cento anni, con il contributo di questi autori, mentre prepara i prossimi cento.

La Casa di Mandello del Lario, infatti, continua a produrre moto che hanno un legame con la storia tecnica del Marchio. Il secolo di Moto Guzzi rappresenta un momento di grande orgoglio per tutta l’industria italiana. È stato un secolo di prodotti di serie, di emozioni nelle corse e di avventure. La Moto Guzzi ha firmato vittorie sui circuiti di tutto il Mondo, conquistando quattordici titoli mondiali. È stata la moto dei record di velocità, simbolo di crescita di un Paese; è stata la moto delle Forze dell’Ordine, dell’Esercito e ha esteso questa sua vocazione anche all’estero, equipaggiando la polizia della California e, in tempi più recenti, quella di Berlino e di molte città d’Europa.

Le Moto Guzzi, da sempre, sono le moto dei Corazzieri, il corpo di élite che scorta il Presidente della Repubblica Italiana. Ho avuto la fortuna di girare il Mondo, parlando con i migliori ingegneri e manager del settore moto, visitando anche i musei più famosi. C’è grande rispetto per la Moto Guzzi, che per molte Case giapponesi è stata un esempio, anche tecnico, da seguire. La Moto Guzzi, infatti ha costruito di tutto, dalle monocilindriche alla otto cilindri. La Moto Guzzi ha inaugurato la galleria del vento quando molti non sapevano neppure come farla funzionare. Per tutti questi motivi, oggi, quando si parla di Moto Guzzi, tutti conoscono l’argomento. Il volume Moto Guzzi 100 Anni (224 pagine) è già disponibile in libreria al prezzo di copertina di 80 Euro.

Cose di Case: debutto social per Piaggio ONE