Cose di Case: MV Agusta... inedite

Cose di Case: MV Agusta... inedite

Nel futuro della Casa di Schiranna, non soltanto moto ma anche bici elettriche

Qualche mese fa vi avevo annunciato che alcune Case moto stavano sviluppando, internamente (ed è anche questa la notizia) bici elettriche. Una di queste era la MV Agusta che ha da poco annunciato il suo ingresso sul mercato della mobilità elettrica con una gamma di veicoli leggeri. Un’estensione di brand che dovrà corrispondere a un incremento del fatturato e soprattutto degli utili, molto alti, nel settore e-bike. Con questa mossa, a mio avviso intelligente, la MV Agusta si rivolge a quella clientela abbiente che, anche nell’uso urbano, cerca un mezzo di spostamento pratico ma fuori dagli schemi e caratterizzato da un marchio prestigioso. Difficile dire se l’operazione avrà successo ma dal punto di vista logico l’operazione ha senso, anche perché i prezzi non sono popolari ma neppure folli, come onestamente immaginavo.

Cose di Case: tutta la verità sull'Aprilia RS 660

Le novità


La MV Agusta produrrà anche dei monopattini (decisione che senza dubbio ha una logica commerciale ma che, da appassionato, non da giornalista, non mi fa impazzire) ma le bici elettriche sono state le prime a essere introdotte sul mercato. I primi due modelli nella gamma saranno la RR e la RC, entrambi dotati del motore Mahle da 250W, con velocità assistita massima di 25 km/h. La batteria, che arriva da Panasonic, è da 250W e garantisce un’autonomia di 75 km con una singola carica. I componenti sono di alta gamma: pneumatici Pirelli, freni a disco Magura, cinghia di trasmissione Gates in carbonio. Le e-bike AMO (questo è il nome scelto per questa famiglia di veicoli) pesano 15,5 kg.

La versione RR sarà proposta in due combinazioni di colore (giallo/nero e rosso/nero), mentre la RC, in edizione limitata, sfoggerà il bianco-rosso-nero della classica livrea del Reparto Corse MV Agusta. I nuovi arrivati in casa MV Agusta sono stati progettati in Italia, con l’impiego di materiali e componenti leggeri e tecnologie motociclistiche. Sono state strette alleanze con alcuni costruttori per la produzione di monopattini, presto disponibili sul sito MV Agusta, mentre la gamma di biciclette elettriche sarà interamente assemblata negli stabilimenti varesini. Entrambe le tipologie di prodotto saranno disponibili on line, sul sito www.mvagusta.com, nella sezione e-mobility, oltre a essere distribuite attraverso la rete di vendita della MV Agusta. Partner esterni saranno altresì coinvolti nel lancio e nella distribuzione della nuova gamma elettrica del marchio.

Cose di Case: il ritorno di Monkey e Super Cub

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi