Assen – Nel quarto appuntamento del Campionato Mondiale Supersport, seconda vittoria stagionale per Eugene Laverty (Honda), che ha battuto in una volata avvincente e spettacolare Cal Crutchlow (Yamaha), nuovo leader solitario del campionato. Al terzo posto si è piazzato Joan Lascorz (Kawasaki), che ha guidato a lungo la corsa, prima di subire nel finale l'attacco dei due avversari. Torna a brillare Fabien Foret (Yamaha), quarto, suo miglior risultato stagionale, con Kenan Sofuoglu (Honda) che ha contenuto i danni di una giornata sottotono chiudendo quinto davanti a Mark Aitchison (Honda).

Michele Pirro (Yamaha), decimo, è stato il migliore degli italiani ma il pugliese avrebbe potuto aspirare ad una posizione migliore se non fosse stato condizionato dalla caduta in prova, che gli ha lasciato parecchi acciacchi. A punti anche Gianluca Nannelli (Triumph) e Massimo Roccoli (Honda). Tra i ritirati un nome eccellente, quello del campione del mondo Andrew Pitt (Honda), caduto mentre era in lotta per il podio.