Joannesburg - Regis Laconi è stato operato questa mattina presso il Sunninghill Hospital di Sandton (Joannesburg) dal Dr. Maurizio Zorio e la sua equipe. Il risultato è stato del tutto in linea con le aspettative dei tecnici sanitari ed il primario ha confermato che tale intervento è perfettamente riuscito e definitivo. Al francese, caduto nel primo giro delle prove libere di venerdì 15 maggio in una veloce curva a sinistra del circuito di Kyalami, è stata consolidata la parte alta della colonna vertebrale con l’inserimento di una placca che ha stabilizzato le due vertebre cervicali fratturate nel terribile impatto. Inoltre è stata tolta la scheggia che premeva sul midollo mentre è stato fatta una plastica sul punto incriminato trapiantando del tessuto osseo prelevato dall’anca.

Dopo questo lungo e delicato intervento, il transalpino è stato riportato nell’unità di terapia intensiva per il normale decorso che segue a questo tipo di infortuni. Laconi ha reagito bene ed al momento è sedato ma nelle prossime 24 ore verrà lentamente svegliato per iniziare il lungo processo di riabilitazione. Regis rimarrà indicativamente in ospedale sino a fine mese dopo di che verrà trasferito in una clinica specializzata di Parigi con un aereo appositamente attrezzato. Il quadro clinico è positivo e, salvo complicazioni, per il transalpino non ci saranno conseguenze fisiche nel futuro. Ogni decisione in merito ad un suo rientro nelle competizioni è rimandato a data da destinarsi. Il team DFX Corse al completo desidera inviare un grandissimo saluto al proprio pilota e ringraziare tutti coloro che hanno lavorato al meglio per la positiva soluzione di questo difficile problema.