VALENCIA (Spagna) Ruben Xaus non è rimasto molto contento dal test di freni Nissin compiuto a Portimao e ha chiesto alla Bmw di ritornare ai Brembo utilizzati lo scorso anno. “In Portogallo ho trovato questa sorpresa ma io non avevo chiesto di cambiare i freni” puntualizza il pilota catalano. Evidentemente era stata una richiesta di Corser che a Imola aveva sollevato dubbi sull’impianto che il fornitore italiano aveva rimandato al mittente. “Io coi Brembo mi trovo benissimo, nel 2009 è stata una delle poche certezze tecniche che ho avuto sulla S1000RR in pieno sviluppo. Guido aggressivo e per me la frenata è fondamentale, infatti i migliori risultati della passata stagione li ho fatti sulle piste dove conta frenare forte. Segno che i Brembo andavano.”

Xaus ha poi parlato della nuova gestione affidata a Davide Tardozzi. “Ha vinto tutto da team manager, non gli mancano i soldi e sono convinto che ha accettato questo impegno solo perchè gli piace la sfida. Come me. L’arrivo di Tardozzi e del nuovo direttore tecnico Massimo Bartolini è una grandissima notizia per Bmw. I tecnici che abbiamo sono bravissimi e preparatissimi ma spesso durante le corse si trovano nei pasticci perché non hanno ancora i ritmi della gara. Tardozzi darà una sferzata. Quello che ci vuole. Adesso la squadra è molto più latina, ed era quello che ci mancava. La moto è fantastica e quando avremo messo a posto giusto tutte le pedine, ne vedrete delle belle.”

Paolo Gozzi