PORTIMAO Max Biaggi vince anche Gara 2 della prova di Portimao del Campionato Mondiale Superbike. Anche in Gara 2 il duello è stato tra il romano dell’Aprilia e il britannico della Suzuki. I due hanno battagliato per tutta la gara con Cal Crutchlow e Carlos Checa vicinissimi spettatori, arrivati in quest’ordine al traguardo.

Biaggi scatta ancora velocissimo al via, seguito da Jonathan Rea, questa volta rimasto fuori dai guai in partenza. Terza posizione per Leon Haslam, mentre in quarta c’è Cal Crutchlow. Per quanto riguarda le due ducati ufficiali, Haga parte ancora bene ed è ottavo, ma poi perde subito un po’ di posizioni, mentre Fabrizio solo sedicesimo.

Al secondo passaggio Rea passa Biaggi e va al comando, ma la Honda del britannico è nettamente inferiore sul dritto rispetto alla Aprilia di Biaggi, che così lo ripassa subito al termine del giro. Intanto, Carlos Checa, dopo essere partito male, passa Corser e si porta alle spalle di Crutchlow.

All’inizio del quinto passaggio Haslam attacca Rea. Il pilota della Honda prova a tener testa al rivale, ma arriva lungo e perde anche il terzo posto, a vantaggio di Crutchlow. All’inizio del settimo passaggio però il motore della Honda di Jonathan Rea si rompe, costringendo il nordirlandese a fermarsi. Fuori Rea, Checa ha iniziato a recuperare terreno sulla testa della gara, riagganciandosi poi ai tre battistrada. A sei giri dalla fine Haslam attacca Biaggi e passa al comando con un sorpasso incredibile. Il giro successivo Max sbaglia una staccata, quasi tampona Haslam ed è costretto ad allargare, facendo passare così Crutchlow in seconda posizione, ma poi viene subito ripassato da Biaggi.

A due giri dalla fine Biaggi svernicia sul rettilineo la Suzuki di Haslam e guadagna subito un po’ di terreno sul rivale che gli ha permesso di vincere anche la seconda manche, conquistando la prima doppietta della sua carriera in Superbike.

Terza piazza per il poleman, il debuttante Cal Crutchlow, mentre ottimo quarto posto per Carlos Checa, che si è riconfermato in grande forma con la Ducati privata del team Althea. Quinta piazza per l’altra Aprilia, quella di Leon Camier, seguito da James Toselan, che ha dato qualche segno di ripresa, che ha preceduto Byrne, settimo e Haga, ottavo. Solo undicesimo Michel Fabrizio.

Guarda le foto di Max Biaggi a Portimao

Guarda le foto delle due manche

Guarda i risultati

Vai a Gara 1

Vota il sondaggio

Vai al blog