In attesa del via ufficiale alla nuova stagione Superbike, previsto sul circuito australiano di Phillip Island il 23 febbraio, il Team Ducati Superbike è stato presentato ufficialmente ai tifosi, agli appassionati e alla stampa che lunedì 27 gennaio hanno potuto assistere alla diretta in streaming dall’Auditorium Ducati a Borgo Panigale. Nella stagione agonistica 2014, che inizierà in Australia tra meno di un mese, Ducati (che vanta un palmarès di 31 titoli mondiali conquistati nel Mondiale SBK, di cui 17 Costruttori e 14 Piloti) torna a partecipare in forma ufficiale al Campionato Mondiale Superbike, riprendendo la storica collaborazione con Feel Racing, la struttura logistica ed organizzativa con base a Crespellano, in provincia di Bologna, che si era interrotta nel 2010, ultimo anno di partecipazione diretta della casa bolognese al campionato iridato per le moto derivate di serie. A presentare programmi e novità tecniche si sono alternati sul palco dell’Auditorium di Borgo Panigale, Claudio Domenicali (Amministratore Delegato Ducati Motor Holding), Luigi Dall’Igna (Direttore Generale Ducati Corse), Paolo Ciabatti (Direttore Sportivo Ducati Corse), Ernesto Marinelli (Direttore Progetto SBK) e il Team Manager Serafino Foti. Sul palco i due piloti ufficiali del Team Ducati Superbike, il 26enne gallese Chaz Davies e il 24enne romano Davide Giugliano, che hanno tolto il velo alla versione 2014 della 1199 Panigale nella sua nuova livrea racing dove sono presenti i principali sponsor del team TIM, Fiamm, Valsir e Diadora.   Claudio Domenicali - Amministratore Delegato Ducati Motor Holding “In una metafora cinematografica, il 2014 è un po’ il nostro “Ritorno al Futuro”, dove Ducati riparte dalle sue origini e dai suoi valori essenziali, guardando con decisione avanti, proiettata verso nuove sfide ma anche verso nuovi traguardi. Da sempre la Superbike rappresenta per Ducati, e per i suoi tifosi ed appassionati, un elemento importante e di grande interesse.  La vicinanza con il prodotto, il fatto che la Ducati sia diventata grande nei tempi moderni proprio grazie alle moltissime vittorie delle sue bicilindriche in questo campionato per moto derivate di serie, la possibilità di sviluppare soluzioni e kit da offrire ai nostri clienti e appassionati, tutto questo fa della Superbike un campionato strategico per noi. La Ducati e i suoi tifosi si aspettano di vedere presto la Panigale lottare per il gradino più alto del podio, e l’Ing. Gigi Dall’Igna ha certamente l’esperienza e le competenze per spingere al massimo in questa direzione. Un grande in bocca al lupo a tutto il team, in particolare ai nostri due nuovi alfieri Davide e Chaz, che, ne sono certo, daranno il massimo per riportare il sorriso sui volti di tutti i Ducatisti.” Ecco una serie di VIDEO sulla Ducati SBK 2014