Libere e Superpole: ecco le novità e le modalità del Mondiale Superbike di quest’anno. - 3 turni di prove libere cronometrate della durata di 45 minuti ciascuno validi per la qualificazione alla Superpole. - 1 turno di prove libere da 30 minuti non cronometrato e quindi ininfluente ai fini dell’accesso in Superpole. La SuperpoIe, divisa in due sessioni da 15 minuti ciascuna, a cui accedono i primi 20 piloti, in base al tempo sul giro migliore realizzato nelle tre prove cronometrate, come segue: I 10 piloti più veloci accedono direttamente alla seconda ed ultima sessione di Superpole ricevendo uno pneumatico da Superpole a testa con applicata etichetta Pirelli di colore bianco sul fianco. I piloti che hanno realizzato tempi dall’11° al 20° piazzamento nelle prove cronometrate accedono alla prima sessione di Superpole per stabilire la griglia di partenza dei piazzamenti dal 13° al 20° e ricevendo uno pneumatico da Superpole a testa con applicata etichetta Pirelli di colore giallo sul fianco. I due piloti più veloci della Superpole 1 accederanno alla seconda sessione di Superpole unendosi ai 10 piloti già qualificati e portando a 12 il numero totale dei partecipanti alla Superpole 2 per stabilire la griglia di partenza dei piazzamenti dal 1° al 12°. Per la seconda sessione di superpole questi due piloti riceveranno un secondo pneumatico da Superpole a testa con applicata etichetta Pirelli di colore rosso sul fianco. La griglia di partenza sarà composta da 3 piloti per fila.