PHILLIP ISLAND - Argento al posto del rosso. L’Aprilia ha dato un taglio col passato ed a Phillip Island ha mostrato i colori delle moto ufficiali che Marco Melandri e Sylvain Guintoli guideranno in questa stagione del Mondiale Superbike. Le moto sono state svelate sul rettilineo del tracciato australiano. «Gran parte del fascino di una moto da corsa, oltre ovviamente alle prestazioni pure, è dovuto al suo impatto visivo» ha detto Romano Albesiano, Direttore Tecnico e Sportivo di Aprilia Racing e Responsabile Centro Tecnico moto del Gruppo Piaggio. «Si tratta di oggetti esclusivi, sculture in movimento da ammirare, ed RSV4 ha sicuramente tracciato una strada importante in questo senso. La sua compattezza dovuta all’architettura esclusiva del motore V4 o lo splendido telaio lucidato di serie sono al contempo elementi funzionali e tratti distintivi del design, esaltati dalla nuova livrea che, a mio parere, è una delle più belle e particolari mai scese in pista». Con due titoli mondiali piloti e tre titoli mondiali costruttori conquistati nelle ultime quattro stagioni, l’Aprilia punta a conquistare entrambi i titoli iridati in questa stagione, forte di 52 titoli mondiali complessivamente vinti, 294 GP conquistati sui circuiti del Motomondiale e 38 vittorie nella Superbike. Giulio Fabbri 05_Aprilia_RSV4_Melandri_Guintoli