Tre giorni di test per il team Honda Superbike sul tracciato spagnolo di Cartagena. È stata l’occasione per Leon Haslam e Jonathan Rea di tornare in sella alla Honda CBR1000RR, oltre un mese dopo l’appuntamento di Phillip Island, nel quale entrambi si sono concentrati nella messa a punto del telaio Honda, lavorando anche su controllo di trazione e potenza. Leon Haslam: “Abbiamo fatto qualche passo in avanti con il pacchetto CBR. Abbiamo provato un nuovo forcellone e alcune modifiche al telaio e ora aspettiamo ancora un paio di componenti da provare. Abbiamo lavorato anche sul controllo di trazione, che va molto meglio ora… Correre 3 decimi sotto il record del circuito ci fa ben pensare. Adesso un po’ di bici prima di Jerez dove speriamo di trovare bel tempo!” Jonathan Rea: “Siamo migliorati molto e il nostro collaudatore Michele Magnoni ha lavorato alla grande nei primi due giorni, soprattutto mercoledì quando c’era molto vento in pista. Ho provato nuove mappature che stavamo sviluppando e sono stato in grado di attaccare di più la pista durante alcuni long run. Anche la velocità sul giro unico non era male, ma la soddisfazione maggiore è arrivata dai long run dove ero davvero competitivo”.