Il turno di prove del pomeriggio della Supersport di Imola rinvigorisce Kenan Sofuoglu. Il turco della Kawasaki, che aveva il quarto tempo questa mattina, nella libere 2 ha centrato il miglior crono della giornata: 1’51”744. Il tre volte iridato, dopo aver conquistato il vertice nel turno pomeridiano scendendo sotto il muro del minuto e cinquantadue secondi, si è ulteriormente migliorato a pochi secondi dalla bandiera a scacchi, fermando i cronometri sul tempo di 1’51.744. Secondo posto per Kev Coghlan, in sella alla Yamaha, abile a risalire in classifica a dieci minuti dalla fine e precedere Lorenzo Zanetti. Il pilota bresciano del Team Pata Honda era stato il più veloce nelle prove della mattina, mentre nel pomeriggio il suo distacco da Sofiuglo è di 4 decimi. Quest’anno comunque il pilota bresciano si sta dimostrando in gran forma e in costante miglioramento. Il vincitore della gara di Assen Michael van der Mark ha terminato la seconda sessione di libere in quarta posizione. L’olandese ha preceduto il pilota della MV Agusta, Jules Cluzel, che aveva dovuto saltare la prima sessione a causa di un problema tecnico. Roberto Tamburini si piazza in sesta posizione. Nella top ten dei tempi delle libere 2 rientra un altro italiano,  Marco Bussolotti, nono tempo; Riccardo Russo, altro pilota della squadra gestita dai fratelli Lorini, all’undicesimo posto nonostante una caduta, senza conseguenze, alla curva 7. Guarda la classifica