A Donington, l’olandese della Honda  Michael van der Mark si è aggiudicato la vittoria della gara Supersport inglese. È al secondo successo in stagione dopo quello conquistato nella corsa di casa ad Assen. È stato un finale molto emozionante quello della gara di Donington, con un confronto serrato nelle ultime curve tra l’olandese (partito dalla pole)  e Jules Cluzel, secondo al traguardo in sella alla MV Agusta. ”Non sono partito  bene - ha spiegato VD Mark - i  primi giri sono stati difficili. Ho faticato a trovare un buon passo. Alla fine è stato emozionante, per via della bella lotta con Cluzel”.   Alla penultima curva van der Mark ha giocato d’astuzia, lasciando che Cluzel provasse il sorpasso all’interno del “Melbourne Hairpin”, scegliendo una linea più larga ed infilando il rivale in uscita. “Alla fine sono comunque contento - ha spiegato Cluzel - mi hanno preparato una buona moto, potevo vincere, ma alla fine ho sbagliato una traiettoria”. Terzo Kev Coghlan (Yamaha), davanti a Kenan Sofuoglu. Il pilota turco  è stato il vero protagonusta della gara. Partito molto forte dalla seconda casella della griglia, Sofuoglu si è piazzato in testa, ma è stato fermato  da un problema alla gomma. Si tratta dell’ennesimo guaio e il turco, rientrato ai box, ha tirato un pugno e disfatto un monitor. Decisamente ci sono problemi in quella squadra. Un problema tecnico anche per il vincitore di Imola, Lorenzo Zanetti, costretto al ritiro al quindicesimo giro mentre era in lotta per il podio. Grazie a questa sudata vittoria, van der Mark si trova ora a quota 90 punti, con 14 lunghezze di vantaggio su Marino, 28 su Cluzel e 30 su Coghlan. Guarda la classifica della gara