A Donington Park, Niccolò Canepa, dopo la caduta nella Superpole 1, ha preso il via dalla sesta fila in sedicesima posizione. In gara 1, il pilota del Team Althea Racing ha concluso undicesimo, secondo delle EVO, dietro a Salom. E stesso risultato in gara 2. Nella trasferta sul circuito inglese, Canepa guadagna dieci punti utili per la classifica EVO che lo confermano ancora secondo a soli otto da Salom. In raltà la migliore EVO in pista, per due volte, è stata quella di Ayrton Badovini. Il pilota della Bimota ha chiuso decimo e nono le due gare ed anche il suo compagno di squadra, Iddon, è stato bravo nella seconda frazione chiudendo in undicesima posizione, ovvero la seconda delle EVO. Ma la Bimota non ha ancora prodotto tutte le 125 moto necessarie per ottenere l’omologazione e quindi prendere i punti. Canepa_box_gara Niccolò è un po’ deluso. ”In queste due gare ho dato il massimo per raggiungere la vittoria nella categoria EVO, guadagnando posizioni rispetto al sedicesimo posto in griglia di partenza. Su questo circuito abbiamo un po’ faticato, ma abbiamo dimostrato di poterci battere per le posizioni che contano. Adesso guardiamo al prossimo round della Malesia. Non sarà facile, ma daremo il massimo per lottare sempre con i primi”.