SEPANG - Il forte caldo arrivato nel pomeriggio non ha impedito a Sylvain Guintoli di migliorare il proprio riferimento cronometrico del mattino e di balzare al comando della classifica delle prove della Superbike a Sepang. Il francese dell’Aprilia, sul finale, ha montato una gomma nuova con la quale è riuscito a girare in 2’05’’096, il miglior tempo mai fatto con una Superbike a Sepang. Settimo tempo della sessione per Marco Melandri, che però rimane in seconda posizione di giornata, grazie al crono fatto registrare nel mattino. Il ravennate, a differenza del compagno di squadra, non ha utilizzato una gomma fresca sul finale ma è stato comunque rapido per tutto il turno, girando a mezzo secondo dal proprio miglior tempo. Anche Elias, terzo assoluto, non si è migliorato rispetto alla mattina. Lo spagnolo, quarto della sessione pomeridiana, ha preceduto Davide Giugliano, autore di un gran bell’ultimo run nel quale si è migliorato parecchio, portandosi in quarta posizione assoluta, seconda del pomeriggio. Tom Sykes, quinto nella classifica assoluta ma terzo del pomeriggio, ha iniziato il turno con gomma posteriore nuova ed ha inanellato una bella serie di giri veloci. Nel pomeriggio è cresciuto Laverty, sesto assoluto davanti a Davies, settimo di giornata, mentre Rea, ottavo e primo dei piloti Honda, si è avvicinato alla vetta, soprattutto per quanto riguarda il distacco, che è di soli 656 millesimi. Guarda i tempi delle libere 2 Giulio Fabbri