A Misano, Marco Melandri ha centrato il quinto tempo in Superpole e domani partirà in seconda fila. Il distacco dal migliore, Tom Sykes, pole da record in 1’34.883, è di 4 decimi. Reduce dal doppio trionfo nell’ultima tappa di Sepang (Malesia) Marco Melandri ha puntato sull’assetto moto che gli ha permesso di dominare le gare in Asia. Su quella base Marco ha lavorato conquistando il primo tempo nelle ultime libere del sabato mattina per poi chiudere quinto nella lotteria della Superpole.  “Nel complesso sono abbastanza soddisfatto”, dice Melandri. “Purtroppo non ho finalizzato al meglio in qualifica, specialmente nell’ultimo settore della pista dove ho fatto un po’ fatica. La seconda fila non è comunque male, i primi hanno tutti un buon ritmo ad inizio gara”. In gara, fa capire Marco, sarà un’altra musica. “Devo riuscire a partire bene e impostare subito il mio passo, domani sarà importante non commettere errori e trovare delle buone condizioni per riuscire a superare quando necessario”. Tutta la squadra Aprilia, a Misano si è presentata in livrea stile “1987” per ricordare il primo trionfo iridato di Aprilia proprio sulla pista romagnola, con Loris Reggiani.