La Ducati non vince in Superbike da più di due anni. L’ultimo successo lo ottenne Carlos Checa negli Stati Uniti a Miller, pista dove lo spagnolo aveva una marcia in più. Quella vittoria la ottenne in sella alla 1098R, che a fine stagione lasciò il posto alla 1199 Panigale. Partita staccando la pole position al debutto in Australia la nuova arrivata ha poi vissuto vicissitudini a ripetizione, cominciate con la caduta e l’infortunio del suo pilota di punta. Quest’anno le cose sono decisamente migliorate, così che, se ancora non è arrivato il successo tanto atteso, quantomeno i segnali sono confortanti, ed hanno portato la Casa bolognese alla decisione di andare avanti nella direzione attuale. Lo ha annunciato al WDW  il Direttore generale di Ducati Corse, l’ingegner Luigi Dall’Igna. «Siamo pienamente soddisfatti dell’impegno e dei risultati ottenuti dai nostri piloti. Per questo abbiamo confermato entrambi». L’articolo completo lo potete leggere su Motosprint in edicola da martedì 22 luglio