Michael van der Mark si aggiudica la Supersport di Jerez e diventa campione in anticipo. “Non ci posso ancora credere - ha detto il giovane olandese a fine gara - È stata una  gran bella lotta. Non mi bastava un piazzamento, volevo vincere. Grazie a mio padre che ha fatto tanti sacrifici”.   Oltre al titolo SS; quest’anno van der Mark, che l’anno prossimo passerà in SBK, si è aggiudicato anche la 8 Ore di Suzuka (leggi QUI) Dopo un lungo alla prima curva, van der Mark si è trovato a inseguire in fondo ad un folto gruppo di avversari agguerriti. Poi la lenta ma inesorabile risalita fino a raggiungere lil gruppo di testa. Jules Cluzel (MV Agusta) ha provato tutto per restare davanti al capo classifica ed allo stesso tempo cercare di avere la meglio su un competitivo Florian Marino. Ma a due giri dal termine, dopo aver quasi portato a termine un sorpasso per la testa della corsa ai danni di Marino, Cluzel ha perso il controllo della sua F3 675, finendo a terra. Ne hanno tratto vantaggio van der Mark e PJ Jacobsen, rispettivamente primo e secondo al traguardo. Terzo Marino, che domenica prossima, a Misano, sostituirà l’infortunato Simone Corsi (leggi QUI). Sesto posto per Lorenzo Zanetti che ha preceduto al traguardo Roberto Rolfo. Nella top ten anche Alessandro Nocco e Roberto Tamburini: nono e decimo. Partito dalla dalla pit lane, Kenan Sofuoglu ha chiuso tredicesimo. LA CLASSIFICA DI GARA
1 60 M. VD MARK 1'45.156 PIT IN 237,6
2 99 P. JACOBSEN 1'45.225 PIT IN 0.363 239,7
3 21 F. MARINO 1'45.338 PIT IN 0.508 244,0
4 4 J. KENNEDY 1'45.303 PIT IN 0.960 240,3
5 88 K. COGHLAN 1'45.388 PIT IN 2.951 238,7
6 26 L. ZANETTI 1'45.169 PIT IN 4.639 241,3
7 44 R. ROLFO 1'45.517 PIT IN 5.860 239,7
8 14 R. WILAIROT 1'45.106 PIT IN 6.460 240,3
9 10 A. NOCCO 1'45.271 PIT IN 10.477 236,1
10 5 R. TAMBURINI 1'45.250 PIT IN 10.875 238,7